0 00 3 min 3 mesi 159

«Nella prossima tornata elettorale sarò nuovamente candidato al consiglio comunale. Ho scelto di sostenere il progetto del candidato sindaco Pio Del Gaudio per riprendere quel lavoro che cinque anni fa qualcuno ha inteso interrompere in maniera brusca e immotivata. Partecipo ad un progetto completamente civico per convogliare sotto la bandiera di Caserta alcune delle migliori energie che questa città può esprimere. Non rinnego il mio credo politico, né la mia appartenenza ideologica al centrodestra, ma come ho avuto modo di spiegare in occasione dell’ultimo consiglio comunale, non mi riesco a rivedere in una coalizione che ha anteposto al benessere comune la carriera del singolo. Siamo civici perché abbiamo deciso di abbattere tutti gli steccati ideologici per costruire un cartello che prendesse le mosse dalle esigenze della città, che le rappresentasse nelle sedi istituzionali. Voglio consegnare ai miei figli una città normale, una città nella quale è possibile fare jogging senza correre il rischio di tagliarsi sulle bottiglie rotte, o dove in alcune strade le erbacce impediscono la visibilità agli automobilisti, con gravi rischi di incidenti. Voglio fare in modo che le frazioni non siano più viste come delle periferie abbandonate, ma come delle borgate da inserire in un ragionamento di promozione turistica grazie al nostro patrimonio storico, culturale, religioso ed enogastronomico. Il mio sogno è quello di fare in modo che i progetti futuri non siano delle chimere che non arrivano mai. La Reggia, il policlinico, il macrico, il Belvedere di San Leucio, non sono delle litanie da campagna elettorale, ma i punti fermi intorno ai quali pianificare la città: ma con tempi certi. Il recoveryplan è un’opportunità da sfruttare per costruire sviluppo, creare occupazione ed evitare che le nostre migliori intelligenze facciano le fortune di altre città. Io ho l’esperienza professionale e politica per fare la mia parte, un entusiasmo smisurato per dare il mio contributo. Mi auguro che i casertani mi rin