0 00 3 min 2 anni 272

Nonostante sia squillata la campanella dell’ultimo giorno di lezione,
all’I. C. “A. Moro” di Maddaloni c’è grande fermento, energia ed entusiasmo.
La DS Ione Renga è orgogliosa di annunciare che la propria scuola «ha aderito al “Piano Estate – Un ponte per il nuovo inizio”, proposto dal Ministero dell’istruzione. Più precisamente , con i fondi ex art. 31 Co. 6 del D. L. 41/ 2021, l’I. C. “A. Moro” di Maddaloni ha avviato, dal 14 giugno scorso, una serie di attività ludico- ricreativo – didattiche, volte ad offrire ai propri alunni “spazi per l’apprendimento e tempi per la socializzazione”, per cercare di riannodare quelle relazioni purtroppo bruscamente interrotte a causa della pandemia». Fino a tutta la prima settimana di luglio, gli alunni delle classi I, II, III della Scuola Primaria Pertini e Don Milani saranno coinvolti nella realizzazione di 6 moduli formativi, della durata di 30 ore ciascuno, così suddivise:
– 2 moduli di canto ballo e musica
– 2 moduli di orto didattico
– 1 modulo di sport
– 1 modulo di coding
Alunni e famiglie hanno risposto in modo entusiastico alle iniziative formative realizzate negli spazi esterni dei plessi scolastici. «Per consentire agli alunni di svolgere nel massimo comfort le attività all’aperto, la scuola ha attrezzato le aree esterne con vele ombreggianti e gazebo. Anche i bambini della scuola dell’infanzia dei plessi Collodi e sede centrale sono impegnati, per tutto il mese di giugno, nella realizzazione dei moduli “corri, salta, impara 1” e “corri, salta, impara 2” del “PON Competenze di Base II – Sempre più grande”. Anche per i più piccini sono stati organizzati spazi esterni con vele ombreggianti e prato sintetico. Il piano estate proseguirà a settembre con il “Progetto Pon Apprendimento e socialità “. 18 moduli formativi saranno rivolti agli alunni della Scuola Primaria e secondaria di I grado, mentre 3 agli alunni della scuola dell’infanzia. Tutte le attività, che si svolgeranno per l’intera durata del prossimo anno scolastico, puntano a preparare gli alunni alla ripartenza e a supportarli nell’affrontare la prossima esperienza scolastica, ricorrendo alla didattica innovativa, con una particolare attenzione ai temi dell’inclusione e della collaborazione». L’istituto comprensivo “Aldo Moro”, diretto dalla Dirigente Scolastica Ione Renga, mostra per l’ennesima volta la qualità della propria offerta formativa confermandosi una eccellenza del nostro territorio.