0 00 2 min 2 anni 357

MADDALONI- Emergenza: si è ristretta via Grotticella. E si è abbassato pure il ponte della ferrovia Caserta-Cancello-Napoli. Così, un Tir (l’ennesimo!!!) è rimasto rimasto in trappola per colpa di Rfi e della ex strada di campagna asfalta ristretta. Nel mondo alla rovescia di questo angolo di provincia, si ragiona al contrario: non sono i Tir che non possono entrare nelle strattoie. Ma sono i viottoli ad essere stretti. Non sono i comportamenti ad essere censurabili ma le cose ad essere anomale. Ci aspettiamo, pertanto, un atto deliberativo o una proposta di legge per abrogare la legge fisica sull’impenetrabilità dei corpi. Poi c’è la realtà. Basterebbe un dissuasore e pure la segnaletica verticale per evitare che molestie 24 ore su 24. Di notte, di giorno e anche la mattina all’alba. Risveglio con il Tir sotto casa. Per il momento comandano i Tir e nessuno, tra le miriadi di interrogazioni ammuffite, ha sollevato il problema. Tutti vedono e nessuno parla. Da anni non si riesce a mettere in piedi un provvedimento, anche a salvaguardia degli autisti ignari, costretti a manovre disperate per uscire da una trappola infernale.