0 00 4 min 1 anno 1062
Il presidente campano: “La vaccinazione obbligatoria è l’unico modo per uscire da questa stagione pandemica, il no al green pass di Salvini e Meloni è pura demagogia. Nella nostra Regione il personale scolastico è totalmente immunizzato

Torna a parlare come ogni venerdì Vincenzo De Luca. Il presidente della Campania, nella sua diretta Facebook, fa il punto sui contagi e sulla campagna vaccinale. Inoltre sulle misure per la prevenzione e il contenimento dell’epidemia, a partire dal green pass, anche in vista dell’avvio del nuovo anno scolastico. “Siamo entrati in una fase delicata per quanto riguarda la pandemia, poiché occorre sostenere le attività economiche e, allo stesso tempo, stare attenti alle varianti, in primis la Variante Delta“.

DURE CRITICHE A DRAGHI

Il primo affondo di De Luca è nei confronti di Roma: “Il governo continua a muoversi sulla base delle mezze misure, non è in grado di prendere decisioni impegnative. Questo a causa della composizione della maggioranza, ma anche per dare respiro alle attività economiche almeno fino al 20 di agosto. Dopo quella data vanno prese misure importanti: serve rendere obbligatoria la vaccinazione. È complicato, ma è l’unico modo per uscire da questa stagione pandemica. Viviamo in un Paese in cui sono già obbligatori per legge 10 vaccini, quelli somministrati ai bambini.

Le mezze misure creano incertezza, bloccano il rilancio dell’Italia: meglio prendere decisioni drastiche per poter ripartire definitivamente, sia per quanto riguarda le attività economiche che le relazioni sociali. Non ci sono misure che limitano le libertà di fronte alla chiusura di un Paese. Il governo si può criticare, soprattutto se è venuto meno alle sue responsabilità: doveva distribuire le dosi e hanno creato confusione, soprattutto nella comunicazione; doveva produrre un proprio vaccino, ma a quanto pare non sarà possibile prima del 2024″.

IL PUNTO SULLA CAMPANIA

Rallentamento nella campagna vaccinale, De Luca lancia un appello ai non vaccinati, ma anche a tutti i cittadini: “Oggi i positivi in Campania sono 526, ci sono anche coloro che hanno avuto le due dosi. Questo significa essere asintomatici 9 volte su 10, chi invece presenta sintomi è tutelato di fronte ad eventuali patologie. Chi al contrario non è vaccinato va in ospedale. Ecco perché è fondamentale vaccinarsi: significa essere protetti, anche e soprattutto dinanzi alle varianti. Il personale scolastico della nostra Regione è totalmente immunizzato, mentre oltre 3 milioni di campani hanno ricevuto la doppia dose. Occorre ritornare a somministrare 50 mila dosi al giorno per completare la campagna vaccinale a fine settembre. Invito tutti, al rientro dalle vacanze, a invadere i centri vaccinali. Prego i cittadini di non perdere la testa a Ferragosto, di essere responsabili. Come sempre voglio ringraziare tutto il personale sanitario, stremato dal lavoro straordinario finora fatto”.