0 00 5 min 2 mesi 186

Il bomber si presenta con un tris servito e la Maddalonese brinda alla prima di Coppa. Una vittoria importante soprattutto a livello psicologico che permette ai granata di chiudere nel migliore dei modi il precampionato ed avere già una buona convinzione dei propri mezzi. C’è già tanto amalgama nella rosa di mister Valerio con i nuovi innesti che hanno dato immediatamente il loro contributo alla causa. Citazione a parte per Dino Fava per i quali sono terminati gli aggettivi e soprattutto i record. Una tripletta alla prima apparizione con la nuova casacca per far capire immediatamente che gli anni passano ma il fiuto del gol non tramonta. Una Maddalonese già in forma campionato che tiene a bada una buona Forza e Coraggio punita anche troppo severamente. Le distrazioni difensive dei sanniti hanno trovato la freddezza dell’accatto avversario che al termine di una bellissima prestazione si porta in vetta al girone G della Coppa. Eppure, l’inizio era stato tutto di marca giallorossa: al 6’ Pontillo è autore di uno spunto bellissimo con la conclusione che termine sull’esterno della rete. Al 9’ Jallow inizia il suo personale show che lo porterà ad essere il migliore in campo dei suoi. Ubriacante serpentina sulla fascia con conclusione di poco al lato. Al 17’ ancora Forza e Coraggio con Di Martino che conclude da pochi passi dopo un’azione personale trovando ancora la pronta risposta del portiere della Maddalonese. Un minuto dopo il pasticcio dei padroni di casa con l’uscita non proprio sicura di Napolitano e Di Mauro che approfitta dell’errore venendo atterrato in area. Rigore che Dino Fava trasforma nonostante l’ottima intuizione del portiere. Al 37’ Di Mauro si divora il raddoppio dopo la classica volata sulla fascia conclusa con un diagonale di poco al lato. Al 41’ rete del pareggio annullata a Jallow per fuorigioco. Nella ripresa i padroni di casa partono a testa bassa ed arriva il pari al 50’ ancora dal dischetto: Di Martino trova il braccio largo di Fava e l’onnipresente Jallow fa 1-1. Negli ultimi venti minuti la Forza e Coraggio risente dell’uomo in meno (espulso Fiorillo per doppia ammonizione al termine del primo tempo) e la Maddalonese mostra di aver più benzina nella gambe con il possesso palla che gira meravigliosamente. Al 65’ Barletta mette paura con una punizione da dentro l’area.

Una seduta di allenamento della recente preparazione pre campionato

La mossa vincente arriva dalla panchina con l’ingresso di Di Costanzo che taglia le gambe alla difesa ospite: al 72’ l’attaccante napoletano si invola sulla destra e serve un pallone d’oro a Di Mauro che colpisce il palo: sulla ribattuta arriva di rapina Dino Fava che spedisce in rete con una precisa sciabolata. All’80 l’occasione più clamorosa per i padroni di casa con l’ex Pulcino che si trova a pochi metri da Cerreto con la porta spalancata. L’estremo difensore granata è semplicemente superlativo nel respingere. Al 92’ il neo entrato Natale si inventa una giocata di personalità: dal limite dell’area fa partire un destro velenoso che fa carambola su entrambi i pali. Puntale Dino Fava sulla ribattuta per l’1-3 finale che fa partire con il sorriso più bella la stagione della Maddalonese. Citazione di incoraggiamento per il 2002 Percope. Il terzino oggi subito titolare ha dimostrato di saper stare al tavolo dei grandi.

FORZA E CORAGGIO-MADDALONESE 1-3

FORZA E CORAGGIO: Napolitano, Fiorillo, Noviello, Paolella (60’ Simone), Cioffi, Scognamiglio, Caruso, Pontillo (70’ Milone), Di Martino (77’ Pulcino), Guida, Jallow (66’ Della Monica). A disp.: Di Sarno, Santagata, Tufo, De Ieso, Conteh. Allenatore: Camorani

MADDALONESE: Cerreto, Falco, De Fenza, Percope (90’ Ferraro), Zacchia, Verdicchio (65’ Romagnoli), Guglielmo, Pingue, Di Mauro (92’ Natale), Barletta (70’ Di Costanzo), Fava. A disp: Domigno, Scarpato, Viscovo, Della Valle Lewis). Allenatore: Valerio

ARBITRO: Russo di Ariano Irpino

MARCATORI: 19’ Fava su rigore, 50’ Jallow su rigore, 72’ e 92’ Fava

AMMONITI: Falco e Di Mauro

ESPULSO: Fiorillo al 45’ per doppia ammonizione