0 00 3 min 5 giorni 136
Foto: © SSC Napoli
Un regalo di Manolas apre la porta al vantaggio di Morata ad inizio gara, Politano trova il pari nella ripresa grazie ad un non perfetto Szczesny: polacco imperfetto anche sul gol vittoria di Koulibaly

Ventidue secondi e Politano già spaventa Szczesny. Ne trascorrono un’altra manciata e Osimhen va a fare a sportellate con Bonucci, vincendo il contrasto. In 9 minuti il Napoli colleziona 5 calci d’angolo: insomma, ci sono tutte le premesse per far pensare ad un felice pomeriggio al “Maradona“. Poi, memori del passato in cui si era soliti diffondere doni, Manolas pensa bene di fare un regalo a Morata, impossibile da non scartare. Solo un errore poteva rinvigorire i bianconeri, fargli acquisire certezze e complicare un match che la Juventus stava interpretando seguendo l’Allegri pensiero: massima solidità, prima non prenderle e poi – magari – darle. E così è stato nel corso del primo tempo, in cui lo svantaggio partenopeo dal sapore inaspettato ha scombussolato la fiducia dei ragazzi di Spalletti, portando la gara su un piano più nervoso che tecnico. Alla fine dei primi 45 minuti saranno addirittura 8 i corner battuti dal Napoli, tutti mal sfruttati.

RIPRESA IN RIMONTA

La ripresa è un copia-incolla del primo tempo: buona la partenza del Napoli, il regalo stavolta arriva dalla Juventus. Szczesny non trattiene un tiro di Insigne che sembrava alla sua portata e Politano pareggia i conti. Il match è come se seguisse un copione prestabilito: azzurri vogliosi di padroneggiare, bianconeri serrati nei ranghi e pronti a colpire. Mancano però le occasioni e le più limpide sono state proprio quelle che hanno portato alle due reti della gara. Intanto il Napoli fa incetta di calci d’angolo, il 13° è quello buono: ancora imperfetto Szczesny e colpo vincente di Koulibaly. È un sabato felice al “Diego Armando Maradona”.

TABELLINO

Napoli (4-2-3-1): Ospina; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Mario Rui (90′ Malcuit); Anguissa, Fabian; Politano (72′ Lozano), Elmas (46′ Ounas), Insigne (73′ Zielinski); Osimhen (90′ Petagna)
A disposizione: Marfella, Idasiak, Rrahmani, Zanoli, Juan Jesus All. Spalletti

Juventus (4-4-3): Szczesny; De Sciglio, Bonucci, Chiellini, Lu. Pellegrini (58′ De Ligt); Mckennie (72′ Ramsey), Locatelli, Rabiot; Bernardeschi, Kulusevski, Morata (82′ Kean)
A disposizione: Perin, Pinsoglio, Rugani, De Winter, Miretti, Soulè All. Allegri

Arbitro: Irrati di Pistoia Var: Mariani Avar: Meli
Reti: 10′ Morata 57′ Politano 85′ Koulibaly
Ammoniti: Elmas (N), Locatelli (J) Lozano (N)
Angoli: 13-1
Recupero: 1′ p.t., 5′ s.t.