0 00 2 min 1 giorno 98

Non si ferma la controffensiva posta in essere dai Carabinieri del Comando Provinciale di Avellino per il contrasto ai reati predatori.

A finire questa volta nella rete dell’Arma, un 50enne della provincia di Napoli, denunciato per il furto di 7 batterie d’auto perpetrato su veicoli in sosta sulla pubblica via.

È accaduto in nottata a Baiano. Sfortunatamente per lui, l’azione delittuosa è stata notata da un cittadino che, a testimonianza dell’inestimabile valore aggiunto offerto dalla partecipazione della collettività al bene comune della sicurezza e della legalità, non ha esitato ad allertare il “112”.

Ricevuta la segnalazione, la Centrale Operativa ha subito disposto l’invio di una pattuglia dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Baiano, già impegnata in un normale servizio di perlustrazione e pronto intervento.

L’equipaggio della “Gazzella”, tempestivamente giunto sul posto, ha bloccato l’auto sospetta con a bordo solo il conducente: all’esito dell’immediata perquisizione, nel bagagliaio i militari hanno rinvenuto le 7 batterie da poco rubate, nonché alcuni attrezzi utilizzati per forzare l’apertura dei veicoli.

Per il 50enne è quindi scattata la denuncia in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino in quanto ritenuto responsabile dei reati di furto, danneggiamento, ricettazione e possesso ingiustificato di chiavi alterate o grimaldelli. Inoltre, attesa l’illiceità della condotta posta in essere e l’ingiustificata presenza in quel comune, lo stesso è stato proposto per l’emissione della misura di prevenzione del Foglio di Via Obbligatorio.

La refurtiva è stata sottoposta a sequestro in attesa di restituzione ai legittimi proprietari.

Si sensibilizzano i cittadini a continuare a segnalare tempestivamente al “112”, Numero Unico Europeo per le Emergenze, situazioni inconsuete nonché veicoli o persone sospette.