0 00 3 min 1 mese 298
Il presidente della Regione Campania: “Un milione di concittadini deve ancora vaccinarsi, rinnovo loro il mio appello. Il tempo della paura è finito

“Per la prima volta il governo ha deciso di prendere misure di prevenzioni serie per uscire dal Covid”. Inizia così la consueta diretta Facebook di Vincenzo De Luca, che fa il punto sulla campagna vaccinale, sul green pass e sulle altre misure per il contenimento dell’epidemia. “Questa decisione è stata presa nonostante la presenza di alcuni personaggi come Salvini e Meloni, o quella di alcuni radical chic. Così facendo si evita che l’Italia possa precipitare nuovamente nel caos sanitario ed economico nell’ipotesi di nuove chiusure.

Se fosse stato per Lega e Fratelli d’Italia, senza l’obbligo del green pass, le scuole non sarebbero partite in sicurezza e coloro che si sarebbero recati in ospedale per curarsi rischiavano di contagiarsi. Anche la posizione di alcuni «intellettuali» è sconcertante, non si capisce quale possa essere la loro alternativa all’obbligo. Le stesse imprese e gli stessi sindacati dovrebbero battersi per allargare la diffusione della campagna vaccinale per evitare nuove chiusure. Ad ogni modo, bene le decisioni prese dal governo. Avremmo preferito fossero adottate prima, meglio tardi che mai”.

VERSO LA NORMALITÀ

Il presidente della Regione Campania si mostra dunque soddisfatto delle misure adottate dal governo. “Oggi parte ufficialmente la campagna per la terza dose, in primis per i pazienti fragili delle RSA, per il loro personale e per il personale sanitario. Successivamente decideremo se allargarla al personale scolastico. Le decisioni prese in questa fase a Roma mi rendono soddisfatto, ci avviamo in questo modo al ritorno alla normalità. Ecco perché lavoriamo per evitare una quarta ondata, poiché ancora un milione di campani deve vaccinarsi. Rinnovo il mio invito a queste persone a non avere paura. In occasione dell’apertura delle scuole inoltre, permane la presenza dei camper all’ingresso degli istituti per sottoporsi al vaccino. Sessanta mila studenti vaccinati hanno già avuto l’abbonamento gratuito per il trasporto”.

SI AVVICINANO LE ELEZIONI

In tempo di campagna elettorale non mancano frecciate da parte di De Luca a Giorgia Meloni. “Invito la leader di Fratelli d’Italia ad un dibattito pubblico in cui le si possa spiegare la realtà della Campania, In questo modo potrà evitare di dire sciocchezze. Purtroppo alcuni esponenti sono abituati al politico-politichese e tentano a raccontare frottole. Per non parlare di un «pellegrino che viene da Milano», con un abbigliamento più adeguato al circo equestre che alla dignità della politica”.