0 00 4 min 3 mesi 231

Giornata nera per la Maddalonese che incappa nella pesante sconfitta di Frattamaggiore. Una trasferta già di sé difficile diventata impossibile a causa di una situazione infortuni davvero complicata. Con Barletta, Di Costanzo e Della Ventura fermi ai box, anche Dino Fava e il neo acquisto Enzo De Rosa hanno dovuto alzare bandiera bianca a causa di infortuni non ancora smaltiti. Responso più drammatico il per Umberto Di Mauro che sarà presto operato al ginocchio e dovrà stare lontano dai terreni di gioco per molti mesi. Stoicamente in campo Verdicchio e Falco dopo una settimana di terapie e noie muscolari. Maddalonese con quattro juniores in formazione che nulla ha potuto contro la corazzata Frattese che con il suo gioco veloce e i suoi solisti implacabili non ha avuto difficoltà a conquistare i tre punti. Per gli uomini di mister Valerio tanta buona volontà ma un 6-0 che deve essere immediatamente cancellato soprattutto a livello psicologico. Frattese avanti al primo affondo con Prisco che dopo quattro minuti inizia il suo show personale insaccando di testa su assist di Signorelli. Vibranti le proteste per un fuorigioco dell’attaccante apparso abbastanza netto. Il raddoppio arriva al 20’ con La Pietra, puntualmente tra i migliori in campo, che serve Prisco con assist illuminante e Cerreto viene battuto dopo la conclusione sul primo palo. Alla mezz’ora il primo break della Maddalonese con due bellissime iniziative di Guglielmo: al 35’ calcio piazzato che lambisce il palo, al 38’ il tiro a giro dai venti metri che chiama D’Auria alla respinta in tuffo. Partita virtualmente chiusa al 41’ con Signorelli che ruba palla sulla trequarti e si invola in area per il più facile degli assist che La Pietra deve solo spingere in rete. Il secondo tempo si apre con la spinta della Maddalonese che cerca la rete che darebbe ottimismo al match. Al 50’ ancora uno spunto personale di Guglielmo la cui conclusione da posizione defilata finisce sul fondo. Al 58’ il giovane Orientale fa partire una botta di prima intenzione che si stampa sul palo. Al 60’ il poker nerostellato con la tripletta di Prisco che inizia e termina l’azione dopo l’assist smarcante di Delli Curti. Al 76’ la giornata da dimenticare della Maddalonese assume contorni spettrali. Cerreto atterra in area Armeno per il rigore decretato ai padroni di casa. Improta va sul dischetto ma il portiere respingere in maniera superlativa mandando il pallone sulla traversa. Il guardalinee ravvede un’irregolarità durante l’esecuzione e chiede la ripetizione al direttore di gara. Rigore-bis che Improta trasforma. Maddalonese con la testa già alla prossima partita e Frattese che sfonda sulle fasce permettendo ad Improta di fare doppietta appoggiando in rete in tutta comodità. Terza sconfitta stagionale per i granata ma l’attenzione, adesso, è tutta spostata nell’infermeria

In primo piano: Cerreto, De Fenza, Ferraro, Percope e Zacchia

FRATTESE-MADDALONESE 6-0

FRATTESE: D’Auria, Delle Curti (77’ Meola), Calone, Visconti, Riccio, Astarita (74’ Di Micco), Armeno (77’ Mascolo), Cavaliere, Pisco (74’ Improta), Signorelli, La Pietra (61’ Liguori). A disp.: De Lucia, Aliperta, Ciardulli, Vitale. Allenatore: Floro Flores

MADDALONESE: Cerreto, Percope, Zacchia, Falco, Ferraro, De Fenza (46’ Natale), Colella, Pingue, Guglielmo, Verdicchio (46’ Orientale), Romagnoli. A disp.: Domigno, Viscovo, Sannazzaro, Scarpato, Guerra, Saputo, Ciasca. Allenatore: Valerio

ARBITRO: Graziano di Rossano

MARCATORI: 4’, 20’, 60’ Prisco, 41’ La Pietra, 76’ (r), 84’ Improta

NOTE: giornata calda, spettatori circa 200, angoli 4-3