0 00 2 min 3 mesi 192
Nell’ambito dei cosiddetti “Percorsi di Legalità”, lunedì 8 novembre avrà luogo un dibattito tra il magistrato e gli studenti delle Scuole superiori del Villaggio

I “Percorsi di Legalità” sono stati attivati dalla Fondazione Villaggio dei Ragazzi don Salvatore d’Angelo” a partire dal 2015, per poi essere temporaneamente interrotti nel solo 2020 a causa della pandemia. Ora che si procede verso un ritorno alla normalità, i percorsi sono ripresi. A tal proposito, è stato organizzato lunedì 8 novembre, alle ore 10.00, un dibattito tra il magistrato Vincenzo Saladino – G.I.P. della Sezione penale presso il Tribunale Napoli Nord – e gli studenti delle Scuole superiori dell’Opera maddalonese.

“Criminalità e reati commessi con violenza alla persona. Legami e prevenzione”: questo il tema dell’evento che si terrà nella sala Chollet dell’Ente calatino

L’incontro tra il magistrato e gli allievi del Villaggio vedrà la presenza del Commissario Straordinario della Fondazione – dott. Felicio De Luca – e sarà coordinato da Giuseppe Miretto, giornalista della testata de “Il Mattino”. “Ringrazio il giudice Saladino per aver accolto l’invito a partecipare all’incontro con i nostri studenti. Si tratta di un tema molto importante per la loro crescita umana e per il loro futuro professionale”, afferma De Luca. “È una graditissima presenza che ci consentirà di arricchire ulteriormente il progetto finalizzato all’educazione alla legalità avviato da tempo a favore dei nostri allievi. Non solo, il dibatto è anche teso all’insegnamento dell’educazione civica nelle nostre scuole”.