0 00 2 min 3 mesi 329
Prestigioso riconoscimento assegnato dal Coni al maestro Fiorinelli: un premio che corona i quasi 50 anni di attività sportiva in tutto il territorio maddalonese. Tanti gli atleti da lui allenati che poi si sono affermati sul panorama nazionale ed europeo

Lo scorso 25 ottobre, in occasione della consegna delle Stelle al Merito Sportivo, delle Medaglie al Valore Atletico e delle Palme al Merito Tecnico tenutasi a Caserta nel Teatro dell’Oratorio Salesiani, il maestro di karate Luigi Fiorinelli ha ricevuto la Palma di Bronzo. La cerimonia avrebbe dovuto svolgersi nel 2020, ma il Covid-19 bloccò ogni iniziativa. I premi sono stati assegnati dal Coni per il 2019 a dirigenti, atleti, tecnici e società sportive meritevoli di Terra di Lavoro.

Fiorinelli ha iniziato la sua attività nel 1973, quando fondò la FI. Club Maddaloni: da oltre 40 anni dunque, è attivo nell’ambito sportivo della città calatina. L’intento del maestro era la diffusione della cultura sportiva e del karate sul territorio maddalonese, organizzando e promuovendo inoltre una serie di eventi.

In questi anni ha allenato e cresciuto tanti atleti di Maddaloni, che poi si sono affermati non solo a livello provinciale e regionale, ma anche nazionale ed europeo. L’ultimo in ordine cronologico è Cristian Villano, medaglia d’oro ai campionati europei giovanili che si sono tenuti a Tampere – in Finlandia – lo scorso agosto. In passato Fiorinelli ha ricoperto l’incarico di direttore tecnico per il comitato regionale e nazionale della Fijlkam (Federazione Italiana Judo Lotta Karate Arti Marziali). La Palma di Bronzo al merito tecnico è un premio che corona i quasi 50 anni di impegno sportivo del maestro.