0 00 3 min 3 mesi 176
Foto: © SSC Napoli
Primo tempo chiuso sotto di una rete, nella ripresa la rimonta che lancia gli azzurri in testa alla classifica: su rigore Zielinski e Mertens, Lozano e Ounas per il poker

Lo Stadio dell’Esercito Polacco, oggi chiamato Pepsi Arena per orribili motivi di sponsorizzazione, è gremito in ogni ordine di posto, come da tempo non si vede al Diego Armando Maradona. Poco importa se ad attendere gli azzurri c’è un ambiente caldo, l’intento del Napoli – impermeabile all’ostilità del tifo avversario – è quello di fare la partita. Che tuttavia si complica per l’immediato vantaggio del Legia, lesto a sfruttare un atteggiamento un po’ troppo morbido della retroguardia partenopea.

Il gol subito è una sorta di sveglia, dopo la quale gli azzurri aumentano ritmo, concentrazione e conclusioni verso la porta varsaviana. Manca la precisione, manca un pizzico di fortuna – traversa di Zielinski. Non sarebbe neanche necessario sottolineare la differenza di qualità tra le due squadre – nonostante le diverse assenze in casa partenopea – ma nel calcio ad avere la meglio non è sempre il più forte e dopo lo sfogo successivo allo svantaggio, il Napoli fatica a trovare lo sbocco offensivo.

RIMONTA NAPOLI DI RIGORE, POI GLI AZZURRI DILAGANO

Tutto cambia nella ripresa: pari e patta, un pizzico di fortuna manca anche al Legia, quando il palo ferma il gran sinistro di Yuri Riberio, appena rientrati dagli spogliatoi. La leggerezza commessa da Josué su Zielinski, dà al polacco azzurro l’occasione per pareggiate i conti dal dischetto. Non contento, il numero 27 dei varsaviani causa anche il secondo calcio di rigore: torna allora al gol Dries Mertens, che fa 136 con la maglia azzurra. A quel punto il Napoli può dilagare: l’assist di Petagna è perfetto per la rete di Lozano 3 minuti dopo. Al 90′ il poker del rientrante Ounas: un gol da applausi per il franco-algerino.

RISULTATI GIRONE C

Leicester-Spartak Mosca ore 21
Legia Varsavia-Napoli 1-4

CLASSIFICA

Napoli 7
Legia Varsavia 6
Leicester 4 *una partita in meno
Spartak Mosca 3 *una partita in meno

TABELLINO

Legia Varsavia (3-4-3): Miszta; Johansson, Wieteska, Jedrzejczyk; Yuri Ribeiro, Josué, Slisz (71′ Martins), Mladenovic; Kastrati (66′ Muçi), Emreli (80′ Rafael Lopes), Luquinhas
A disposizione: Tobiasz, Kostorz, Pekhart, Charatin, Çelhaka, Skibicki, Wlodarczyk, Ciepiela, Rose All. Golebiewski

Napoli (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Rrahmani, Koulibaly, Juan Jesus; Anguissa, Demme (65′ Lobotka), Zielinski (73′ Mertens); Lozano (83′ Ounas), Petagna (83′ Zanoli), Elmas (65′ Politano)
A disposizione: Ospina, Idasiak All. Spalletti

Arbitro: Visser (Bel) Var: Millot (Fra) Avar: Lambrechts (Fra)
Reti: 10′ Emreli 51′ Zielinski (rig) 75′ Mertens (rig) 78 Lozano 90′ Ounas
Ammoniti: Elmas (N), Jedrzejczyk (LV), Josué (LV)
Angoli: 0-7
Recupero: 2′ p.t., 5′ s.t.