0 00 2 min 6 giorni 272
Foto: © SSC Napoli
Il tecnico toscano ha parlato nel post match dopo il ko di Milano contro l’Inter: “Mi arrabbio se non facciamo le cose che vanno fatte. Osimhen ha un occhio gonfio, spero sia nulla di grave

La prima sconfitta in campionato del Napoli arriva nel big match del Meazza contro i campioni d’Italia dell’Inter. Azzurri non belli, in sofferenza poco precisi e sereni. Eppure sul finale sfiorano il pareggio. Alla fine vincono i nerazzurri 3-2: al vantaggio di Zielinski rispondono Calhanoglu, Perisic e Lautaro, secondo gol partenopei di Mertens. “Nel secondo abbiamo fatto meglio rispetto al primo sul piano del gioco e della qualità. Troppo poco invece è stato fatto nei primi 45 minuti, abbiamo atteso troppo e spesso siamo arrivati dopo”. Così Luciano Spalletti subito dopo la fine del match perso a San Siro.

RILEGGI LA CRONACA DI INTER-NAPOLI >>> Prima sconfitta in campionato per il Napoli, per lo scudetto c’è anche l’Inter

“Nel primo tempo c’è stato poco coraggio, se si gioca con timore i punti non li porti a casa contro queste squadre. Nel secondo abbiamo avuto più coraggio, ma dobbiamo giocare a viso aperto dall’inizio. Mi arrabbio quando non facciamo le cose che dobbiamo fare, è importante non avere paura se si gioca contro certe squadre. Osimhen? Ha un occhio gonfio, non vedeva tanto bene, per questo è uscito dal campo. Spero e credo che sia solo un trauma contusivo”.