0 00 3 min 3 giorni 80
  • la Sede Centrale di FS e le sedi di Ferservizi e di Italferr si tingono di arancione
  • iniziative di comunicazione interna per coinvolgere tutti i dipendenti del Gruppo

Il Gruppo FS Italiane aderisce alla Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne.

Domani, giovedì 25 novembre, per testimoniare la sensibilità del Gruppo verso una tematica tanto importante quanto attuale, le facciate di Villa Patrizi, Sede centrale di FS in Piazza della Croce Rossa, e delle sedi di Ferservizi e di Italferr si tingeranno di arancione, colore simbolo scelto dall’UN Women per un futuro senza violenza.

L’impegno di FS Italiane è confermato dalla campagna di comunicazione interna #iononrestoaguardare, rivolta a tutti i ferrovieri, donne e uomini. La campagna invita i dipendenti del Gruppo a condividere una foto del signal for help, il gesto ideato dalla Canadian Women’s Foundation, che le vittime di violenza domestica possono fare con la mano per inviare richieste di aiuto. Il gesto (pollice stretto in un pugno o pollice chiuso in un palmo) si è diffuso in tutto il mondo, trasformandosi in un chiaro segnale internazionale per chiedere aiuto senza parlare.

Le immagini realizzate dai dipendenti contribuiranno alla creazione di una gallery che sarà pubblicata domani sulla Intranet aziendale del Gruppo FS.

Con l’obiettivo di rivolgersi non solo alle donne, ma di sottolineare il ruolo positivo e proattivo che anche gli uomini devono avere nel supportare le vittime di violenza, agendo in chiave empatica e di prevenzione del rischio, il Gruppo FS organizza domani un webinar riservato ai dipendenti sull’importanza di non essere bystanders per saper cogliere i segnali di richiesta di aiuto – da quelli più deboli ai più evidenti – e agire prontamente, creando intorno alle donne e a tutte le vittime di abusi una rete in grado di proteggerle.

L’impegno di FS Italiane non si ferma al 25 novembre, ma mantiene i riflettori puntati sul tema dell’inclusione e della lotta alla violenza, anche grazie ad altre iniziative, come la raccolta fondi Challenge for Charity. Il Gruppo FS, infatti, si è classificato al secondo posto su 12 aziende al torneo di gaming 4 weeks 4 inclusion vincendo un premio in denaro che sarà devoluto all’associazione Telefono Rosa, strumento di aiuto a cui molte donne si sono rivolte anche durante il lockdown.