0 00 2 min 2 mesi 240

MADDALONI- Apparentemente sembra un ritorno al passato. Cambio al vertice al Covid Hospital: Arcangelo Correra subentra, da oggi, alla guida delle direzione sanitaria unica degli ospedali di Maddaloni e San Felice a Cancello al posto di Antonella Foglia (titolare per concorso e ora destinata al San Rocco di Sessa Aurunca). Si ritorna, ancora una volta ad un incarico temporaneo affidato ad un maddalonese. Una storia già vissuta e che, in un passato recente, è durata 15 mesi, il pensionamento di Mario Borrelli (ultimo dirigente a tempo indeterminato) gestita da Rino De Lucia. Già dirigente dell’Asl e  direttore sanitario dell’ospedale Moscati di Aversa, Arcangelo Correra dovrà completare la ristrutturazione della restante parte del terzo piano (svuotato da sette anni dopo il trasferimento di pediatria, ostetricia e ginecologia). Il costo dell’operazione di circa due milioni e 800 mila euro. L’intervento è un compromesso tra il vecchio piano ospedaliero e l’attuale struttura da Covid Hospital. A  regime, il terzo piano avrebbe dovuto ospitare geriatria, lungodegenza e in parte anche di oncologia. Ma l’emergenza coronavirus ha rivoluzionato l’assetto: sono stati ricavati 22 posti aggiuntivi per la degenza al servizio dell’area di cura delle polmoniti, a totale pressione negativa (intensiva, subintesiva e degenza). Tempi più lunghi e finanziamento più sostanzioso per la redazione, approvazione messa gara del approvato il progetto definitivo per la costruzione del nuovo Pronto Soccorso. Sarà interamente finanziato con fondi Asl per un importo pari a 3 milioni e 200 mila euro.