0 00 3 min 12 mesi 358

Una bella ma soprattutto ricchissima mostra d’arte è in corso di svolgimento presso il Museo Archeologico “Calatia” di Maddaloni. Fino al prossimo 16 gennaio, infatti, sarà possibile visitare la collettiva “Antichi Dei, Nuovi Eroi” (dalle ore 10.00 alle ore 13.00 e dalle 17.00 alle 20.00), dove diciannove artisti presentano opere realizzate in esclusiva per questa nuova esposizione, raffigurando l’arte come catalizzatore delle radici di una cultura, come generatore di novità significative e accattivanti, avvalendosi spesso di tecniche pittoriche utilizzate dai maestri delle avanguardie storiche. Si tratta di tutte opere caratterizzate da una elevata tensione narrativa. La Mostra “Antichi Dei, Nuovi Eroi” nasce da una nuova idea partorita dal Centro d’Arte “Il Castello” di Maddaloni, da oltre trentacinque anni calamitizzatore di elevatissime iniziative legate al mondo dell’arte. Guidato con passione e grandi sacrifici dai fratelli Angelo e Roberto Pagliaro, “Il Castello” può vantare importanti riconoscimenti e soprattutto consensi conquistati anche fuori dai confini nazionali.

Angelo e Roberto con l’artista (al centro), Massimo Mirabella

Per la collettiva in programma al Museo “Calatia” di Maddaloni, sono stati “convocati” artisti di vecchia e nuova generazione che hanno reso possibile uno sguardo prulare sul tema della Mostra. La loro arte  interroga il legame tra l’immagine e il linguaggio, corpo e mente, mettendo alla prova il funzionamento della visione, il rapporto con la percezione dei colori con quella delle forme che  si intrecciano attraverso il gioco delle giustapposizioni , delle luci e delle ombre del movimento, amplificati e sconvolti da un’arte che diventa luogo di riflessione sulla attuale società del nostro tempo. Questa  condizione  è solo un sintomo della richiesta contemporanea dello spettatore che vuole sentirsi al sicuro in un mondo in cui la minaccia è suggerita oggi giorno dalla pandemia  da Covid-19. Intorno  a questi ingredienti, tra stupore e memoria si sviluppano le ricerche artistiche dei diciannove maestri:  Raffaele Bova,  Gennaro Caiazzo, Wladimiro Cardone,  Ciro D’Alessio, Alessandro Del Gaudio,  Vittorio di Tommaso, Carlo De Lucia, Peppe Ferraro,  Sergio Gioielli, Pasquale Latino, Andrea MartoneMassimiliano Mirabella, Roberto Pagliaro, Gloria Pastore, Walter Pirone,  Enzo Toscano,  Giuseppe Vaccaro, Antonia Vallefuoco.

Alcune delle opere presenti alla collettiva

La mostra rappresenta un momento espositivo unico  e irripetibile,  trasversale come  sono le opere, permettendo al pubblico di partecipare in una dimensione  di un dipinto moderno che traccia un suo percorso storico,  ed arricchisce lo spirito dell’essere umano, diventando un vero è proprio eroe. Angelo e Roberto Pagliaro, dopo oltre un trentennio, continuano inistancabili nel loro percorso raffinato di conoscenza e divulgazione dell’arte tenendo accesa una nobile luce nella città di Maddaloni. Il Centro d’Arte “Il Castello”, inoltre, ha già in programma altre interessanti iniziative fino a maggio 2022