0 00 2 min 1 settimana 222

«Il direttore generale dell’Asl dott. Ferdinando Russo ha dimostrato di essere una persona affidabile: lo abbiamo visto con la gara bandita per la realizzazione del nuovo pronto soccorso dell’ospedale di Maddaloni e con la salute mentale sempre a Maddaloni. Sono convinto che lo ribadirà anche con l’ospedale di San Felice a Cancello: il dott. Russo ha assunto impegni chiari rispetto al nosocomio che sono convinto non disattenderà davanti agli amministratori del territorio. Detto questo non sono abituato a firmare cambiali in bianco nei confronti di nessuno e quindi vigilerò affinché l’ospedale di San Felice, punto di riferimento assoluto nel sistema sanitario provinciale, una volta terminata l’emergenza recuperi reparti e personale e anzi, venga potenziato così come da mie ripetute sollecitazioni fatte allo stesso direttore dell’Asl. Bene hanno fatto i sindaci del territorio a far sentire la propria voce, dimostrando una compattezza e una forza istituzionale importante. E’ giusto dire anche che in un momento così difficile come quello che stiamo vivendo, il senso di responsabilità deve accomunarci tutti nella lotta alla pandemia. I sindaci e gli amministratori della Valle di Suéssola, da questo punto di vista hanno dimostrato un comportamento esemplare». Lo dichiara il consigliere regionale di Italia Viva Vincenzo Santangelo.