0 00 4 min 4 mesi 195

Si torna in campo. Ad un mese dall’ultima gara ufficiale, il campionato di Eccellenza si rimette in moto tra dubbi e perplessità per dare al via ad un 2022 calcistico che assomiglia tanto ad una seconda parte di stagione tutta nuova. Sicuramente è enorme il lasso di tempo tra la prima giornata del girone di ritorno, disputata il 19 dicembre, e il nuovo turno che vedrà il fischio d’inizio in questa penultima settimana di gennaio. In mezzo tanto COVID, sospensione delle attività per l’esponenziale aumento dei contagi, il calcio mercato, i pochi allenamenti e i tanti tamponi. Con nuovi protocolli e inalterata passione, l’Eccellenza scende in campo per la quindicesima giornata (anche se ci saranno dei rinvii come nel caso di Ercolanese-Ischia, Napoli Nord-Neapolis e il big match Puteolana-Frattese) con il derby casertano tra Mondragone ed Albanova e la sfida tutta da scoprire tra Napoli United e Maddalonese che si affronteranno sabato pomeriggio al “Vallefuoco” di Mugnano (arbitra il sign. Ambrosino di Nola, diretta streaming sulla pagina facebook ufficiale della Maddalonese). Granata con un Capogrosso in più nel motore, napoletani che hanno aggiunto due tasselli di valore ad un mosaico già di grande spessore. La sessione invernale del mercato ha portato agli ordini di mister Maradona, la forte ala destra Arario e il bomber Capellino. Qualora ci fosse bisogno di conferme è chiara l’ambizione del presidente Gargiulo di lottare per le zone alte della classifica. Napoli United che ha chiuso la prima parte della stagione al quinto posto con 26 punti (a due lunghezze dalla zona playoff), complice anche un invidiabile rullino di marcia che ha prodotto sei vittorie nelle ultime dieci giornate contornate dai pareggi con Puteolana e Frattese.

Della Ventura e De Rosa in una azione di gioco

Tra le quattro sconfitte subite c’è proprio quella rimediata all’andata contro la Maddalonese nel 2-0 inflitto al “Cappuccini” con la prestazione super di Guglielmo autore di una doppietta. Una Maddalonese che ha come obiettivo societario dichiarato quello di raggiungere quanto prima una salvezza tranquilla per poi programmare con serenità il futuro. “Sabato pomeriggio – commenta l’allenatore Angelo Valerio – si apre un campionato tutto nuovo fatto di tante incognite e varianti. La lunga sosta ha cambiato radicalmente i programmi e solo il campo ci potrà dire come stanno le cose. Sono state settimane poco produttive. Anche in casa Maddalonese abbiamo affrontato le difficoltà legate al COVID. Non è stato facile allenarsi e soprattutto, a causa delle disposizioni federali, è stato impossibile organizzare amichevoli che potessero dare gamba e ritmo partita. Vicissitudini che non devono rappresentare un alibi perché hanno riguardato tutte le altre squadre. Sicuramente scenderemo in campo contro il Napoli United per disputare la nostra gara a viso aperto e senza timori, tenendo conto della caratura dell’avversario, senza dubbio tra le quattro formazioni più accreditate del girone uscita ancora più rinforzata dal calcio mercato. Per la formazione aspetteremo fino all’ultima rifinitura valutando le condizioni dei singoli calciatori dopo questo periodo sicuramente non positivo per la salute degli atleti. Ritornare al calcio giocato – conclude l’allenatore della Maddalonese – e alla normalità è un aspetto comunque positivo”. Ingresso allo stadio “Vallefuoco”, ovviamente legato al GREEN PASS rafforzato e alla mascherina FFP2