0 00 2 min 10 mesi 393

I Carabinieri della sezione operativa della compagnia di Giugliano in Campania insieme a quelli della stazione di Frattamaggiore hanno arrestato 2 persone di Orta di Atella. Il primo,  il 28enne Domenico Brancaccio* già noto alle forze dell’ordine, dovrà rispondere del reato di contrabbando di sigarette mentre l’altro ha 42 anni ed è incensurato, risponderà del reato di coltivazione, produzione e detenzione illecita di sostanze stupefacenti. I militari dell’arma – durante uno dei quotidiani servizi di controllo del territorio – hanno sorpreso Brancaccio a via Cavone nella città di Frattaminore. L’uomo in trasferta aveva allestito un piccolo banco per la vendita al dettaglio di sigarette illegali. Perquisito, è stato trovato in possesso di poco più di mille euro in contanti e poche decine di pacchetti di “bionde” senza il sigillo dello Stato. I carabinieri hanno voluto estendere la perquisizione anche nell’abitazione casertana dell’uomo e lì c’era anche l’ignaro 42enne incensurato che non era preparato a quella visita. Rinvenuti e sequestrati altri 4.364 pacchetti di sigarette illegali per un peso complessivo di 88 chili. Durante l’operazione però i Carabinieri hanno trovato altro. 10 le piante di canapa indiana rinvenute e sequestrate che erano in piena fioritura e alte tra i 50 e i 70 centimetri per un peso complessivo di 2 chili. Nella cucina, invece, altri 5 barattoli con all’interno in tutto 140 grammi di marijuana e 2 bilancini di precisione. I 2 arrestati sono stati sottoposti agli arresti domiciliari in attesa di giudizio.
*  nato a Caserta il 05.06.1993