0 00 2 min 7 mesi 804
Giorno speciale in casa Di Siena-Campolattano: si festeggiano le “nozze di diamante”

28 aprile 1962, Giovanni e Caterina si promettono amore per tutta la vita. Sessant’anni dopo, eccoli festeggiare ancora quell’unione che non si è mai spezzata e che li lega ormai da più di mezzo secolo. Ironico lui, sempre pronto alla battuta, amico di tutti, gran tifoso della Juventus: Giovanni è riconoscibile dai tanti grazie a quella sua bicicletta con cui gira Maddaloni in lungo e in largo. Amante del mare, del calcio e del buon cibo. Sempre pronto a correre quando i nipoti lo chiamano.

Donna d’altri tempi lei: “Nannina” è forte, lavoratrice, non conosce la paura e la fatica. Si prende cura dei figli e dei nipoti e dichiara loro il suo amore “prendendoli per la gola“. Andare a casa sua infatti, significa tornarsene poi con le bontà da lei preparate, manicaretti realizzati come un tempo, come fanno tutte le nonne d’Italia, in particolare quelle del Mezzogiorno. Prodotti culinari frutto non di letture di ricette e procedimenti codificati, ma realizzati “ad occhio” e che possono essere tramandati a chi vuole replicarli solo attraverso l’osservazione dei suoi gesti in cucina.

Chi li ama sa che il loro regalo più grande è la famiglia che hanno creato in questo sessantennio, in tanti anni d’amore insieme, con cui trascorrerebbero ore intere. Basta poco allora per farli felici. Non ci resta che augurare loro ancora parecchi di questi giorni.