0 00 3 min 2 mesi 343
Dopo il grande successo della I edizione si replica il viaggio nelle costruzioni più amate da grandi e piccini: saranno allestiti il Museo, l’area giochi e il mercatino dei mattoncini nuovi ed usati

Torna a Caserta il Museo del Mattoncino. Il gioco delle costruzioni rimane tra i più amati dai bambini di ogni generazione, affascina con le forme ed i colori dei pezzi e aguzza l’ingegno. Grazie alla passione del casertano Giovanni Vaccaro, adulti e bambini potranno visitare il museo e partecipare ad un’area giochi dedicata. La mostra aprirà i battenti il 15 maggio, durerà fino al 29 maggio e si potrà visitare tutti i giorni. Un evento assolutamente inedito, al quale sarà possibile prendere parte solo su prenotazione e che si svolgerà nell’Istituto SalesianoSacro Cuore di Maria” di Caserta.

Grazie alla passione e allo spirito collezionistico di Giovanni Vaccaro, il visitatore sarà “preso per mano” e accompagnato in un viaggio storico-cronologico. Dalla nascita con i primi oggetti in legno, fino ai giorni nostri, con i set più iconografici della storia del Brand.

Le attività presenti sono il Museo – con accesso a gruppi con guida -, l’area Giochi – con la presenza di volontari – e il mercatino dei famosi mattoncini nuovi e usati. Obiettivo della mostra è raccontare alle nuove generazioni aneddoti e curiosità, la nascita e l’evoluzione di uno dei giocattoli più famosi al mondo. Mentre per le generazioni più “mature” sarà un modo per tuffarsi nel passato. Un viaggio tra i ricordi di vita con fratelli e sorelle, quando si giocava in casa su un tappeto con a disposizione solo un fustino di detersivo colmo di mattoncini con pochi colori e pezzi assortiti.

PIÙ DI 60 ANNI DI STORIA

Al pubblico più attento e appassionato non mancheranno gli spunti di riflessione sull’evoluzione che hanno subito nel tempo i set delle costruzioni. Modifiche e migliorie si sono succedute, sia nell’assortimento dei colori che soprattutto nello stile e nel design. Molte sono le serie, vere e proprie pietre miliari, che nel corso degli oltre 60 anni di vita sono nate con uno stile semplice ed essenziale. Col tempo sono cresciute, raggiungendo sempre più un aspetto maggiormente colorato e una struttura più elaborata. A tal riguardo potranno ammirare, in una sequenza “evolutiva” alcune prestigiose collezioni messe a disposizione per l’occasione da collezionisti italiani.