0 00 3 min 6 giorni 477
Un’iniziativa che ha unito i residenti della storica zona. Sarà presente anche il Sindaco Andrea De Filippo

Un sogno a lungo inseguito che finalmente sta per diventare realtà. La passione e i sacrifici di un gruppo comunitario compattatosi nella volontà di voler riportare al meritato splendore uno spazio che trasuda di bellezza, uno spaccato della città per troppi anni abbandonato.

Il Borgo dell’Oliveto, secolare ed affascinante luogo intrinseco di storia e tradizioni, situato tra via Pignatari e via Pintime a Maddaloni si prepara ad accogliere il Vescovo di Caserta, Mons. Pietro Lagnese, per l’inaugurazione della piazzetta e la benedizione della nuovissima statua raffigurante Maria Santissima Immacolata.

L’appuntamento è per sabato 14 maggio alle ore 10 quando la bellissima area che affaccia sulla piana campana, risplenderà di nuova luce grazie all’incessante lavoro del Belvedere Group che, tessendo una fitta rete solidale, è riuscito nell’intento di portare a termine il restyling di uno spazio per anni trascurato e lasciato all’incuria.

Il Borgo dell’Oliveto diventerà così luogo di aggregazione e preghiera, una sorta di riqualificazione periferica portata avanti in strettissima collaborazione con il Comune di Maddaloni che ha sempre dato pieno sostegno all’iniziativa.

1° MAGGIO: L’APPELLO DEL VESCOVO PER I LAVORATORI GDL

Non a caso il sindaco Andrea De Filippo sarà presente alla piccola cerimonia di sabato mattina che prevede la presentazione della villetta, il taglio del nastro e soprattutto la scoperta della Sacra figura dell’Immacolata, simbolo principale della bellissima iniziativa messa in piedi dal Borgo. Al Vescovo di Caserta toccherà la solenne benedizione dell’area ed ovviamente della statua.

Non è stato un percorso facile ma – commentano i componenti del Borgo Belvedere Group – la nostra testardaggine ci ha permesso di superare ogni tipo di ostacolo e ci troviamo alla vigilia di un momento che trasmetterà tanta emozione a tutta la comunità con la presenza di Sua Eccellenza Lagnese che assume un significato molto profondo perché arriva nel mese dedicato a Maria”.

Il luogo dove sorgerà la nuova statua di Maria SS Immacolata

I componenti del Borgo Belvedere Group, sperano di realizzare presto nuove iniziative

Grande fermento, dunque, per la cerimonia di sabato 14 maggio alle ore 10, con i promotori dell’iniziativa, che pur senza sbilanciarsi, confidano di poter portare, nell’immediato futuro, nuove migliorie alla storica zona. Doveroso sottolineare che tutto il lavoro di qualifica e l’acquisto della Statua, unica nel suo genere, è avvenuto senza scopo di lucro e soprattutto senza tassazioni di carattere economico. Ai residenti del Borgo è stata chiesta solo spontanea collaborazione.