0 00 3 min 2 mesi 147
Da domani fino a venerdì “Il Girasole” ospiterà gli alunni delle classi primarie del Giordano Bruno. Potranno ammirare l’allestimento pensato per “Il Maggio dei Libri” di quest’anno dal titolo “Il giro del mondo in 80 libri”

Come ogni anno, dal 23 aprile (giornata mondiale del libro e della lettura) fino al 31 maggio, il libro diventa il protagonista assoluto. In una rete che coinvolge librerie, scuole, biblioteche e associazioni culturali, ha l’intento di arrivare a quante più persone possibili e provare ad appassionarli ancora di più lettura. “Il Maggio dei Libri” è la campagna nazionale nata nel 2011, con l’obiettivo di promuovere la cultura del libro. E di sottolineare, inoltre, l’importanza della lettura come valore aggiunto e crescita personale.

Per la sue dodicesima edizione la tematica scelta è stata battezzata ContemporaneaMente. L’intento è stimolare il confronto e il conseguente dibattito sui tempi che stiamo vivendo attraverso i libri che leggiamo. Ecco perché la “lettura per comprendere il passato, il presente e il futuro” diventa il filone tematico dell’edizione 2022.

L’evento proposto dalla cartolibreria Il Girasole di Maddaloni, “Il giro del mondo in 80 libri“, prende spunto proprio dal tema di questa edizione de Il Maggio dei Libri. L’idea è stata quella di creare una mappa letteraria costituita dai libri che grazie le loro pagine hanno raccontato la storia, le evoluzioni e la cultura dei Paesi. È attraverso i libri che è possibile riscoprire le radici di ognuno, è grazie ai libri che possiamo interpretare il presente ed ipotizzare il futuro.

Diverse le iniziative realizzate da Il Girasole per tutto il mese di maggio, con l’idea di rendere “Il Maggio dei Libri” una festa. Letture dal vivo, bookcrossing tematico e il coinvolgimento delle classi primarie del Convitto Nazionale Giordano Bruno nella realizzazione della mappa letteraria che sarà allestita all’interno della libreria.