0 10 2 min 2 mesi 220

Il Procuratore Generale della Corte dei Conti, Dottor Angelo Canale si è recato oggi in visita alla Scuola di Commissariato dell’Esercito per tenere una lectio magistralis a favore dei giovani Ufficiali del Corpo di Commissariato frequentatori del 201° Corso Tecnico Applicativo per Ufficiali del Ruolo Normale, del 20° Corso per Ufficiali del Ruolo Speciale e degli Ufficiali Dirigenti del Corpo dell’area casertana.

Accolto presso la Caserma “Magrone” di Maddaloni dal Maggior Generale Stefano REGA, nella sua duplice veste di Capo Ufficio Generale del Centro di Responsabilità Amministrativa “Esercito Italiano” e di Capo del Corpo di Commissariato dell’Esercito, il Dottor CANALE, nella office call svoltasi nell’Ufficio del Comandante della Scuola, Brigadier Generale Leonardo COLAVERO, ha ricordato di come i suoi primi passi di “servitore dello Stato” fossero iniziati proprio presso l’Istituto di Maddaloni nel lontano 14 gennaio 1974.

Successivamente, nell’aula magna dell’istituto di formazione, il Dottor CANALE ha tenuto una lectio magistralis dal titolo: “Attività della Procura Generale della Corte dei Conti con particolare riferimento al contrasto delle frodi nell’ambito del Piano nazionale di ripresa e Resilienza (PNRR)”.

Il pregevole contributo di pensiero fornito dal Procuratore Generale ha destato notevole interesse nella platea e rappresenta la viva testimonianza di come la Scuola di Commissariato, ente alle dipendenze del Comando Logistico dell’Esercito per il tramite del Comando di Commissariato, assuma, oggi più che mai, le caratteristiche di polo di eccellenza formativo in grado di fornire ai frequentatori, elevati livelli di conoscenza, competenza e professionalità.

L’attività si è conclusa con il saluto alla Bandiera dell’Istituto e con la firma sull’albo d’onore.