0 00 4 min 1 mese 208

Ufficiale il finanziamento per la Scuola materna di Via degli Eroi, presto l’inizio dei lavori: lo annunciano il sindaco Giuseppe Vinciguerra e l’Amministrazione Comunale, nella persona dell’assessore ai Lavori Pubblici Martuccio Serino congiuntamente alla consigliera alla Pubblica Istruzione Maria Grazia Stravino. Ieri, lunedì 4 luglio, la pubblicazione della Delibera di Giunta n. 239 del 17 maggio scorso sul BURC – Bollettino Ufficiale della Regione Campania -, con cui si precisa la finalità degli interventi ovvero “messa in sicurezza, ammodernamento e messa in rete degli edifici scolastici, sia quali opere di edilizia leggera sia in investimenti in infrastrutture e attrezzature, nonché la risoluzione di criticità connesse alla manutenzione e alla rifunzionalizzazione degli spazi scolastici o al reperimento di aule e spazi per l’allocazione delle classi, volti a rendere gli ambienti più sicuri, accoglienti e fruibili, oltre che tecnologicamente avanzati”. Pubblicata, inoltre, la relativa graduatoria, con cui si assegna al Comune di Cervino, unico nel Casertano, la cifra di 400.000 euro. Con tali presupposti e indicazioni, si procederà, già a partire da questo mese, all’avvio della completa ristrutturazione e della messa in sicurezza della struttura. L’obiettivo dei lavori, che comprenderanno anche il recupero della palazzina adiacente, è, principalmente, di garantire la regolarità nello svolgimento dell’attività didattica 2022/2023. “Le operazioni – hanno dichiarato il Primo Cittadino e l’Assessore ai Lavori Pubblici – rientrano pienamente nel nostro cronoprogramma 2022/2025, illustrato ai cittadini circa due mesi addietro. In quell’occasione, eravamo stati lungimiranti nella previsione dell’attribuzione dei fondi per un progetto che ci avrebbe garantito una prima e importante svolta per il futuro delle nostre Scuole. Via libera, quanto prima, alle operazioni, con un orientamento sul termine fissato al mese di novembre. Le opere che si intendono portare a conclusione avranno ad oggetto non solo l’asilo, ma anche il vecchio edificio contiguo, che potrà essere recuperato e, allo stesso tempo, servirà per alleggerire il sovraffollamento dei Plessi di Messercola, ospitando parte degli alunni della Scuola elementare. Un risultato che consente di avviare, in maniera concreta, un percorso di risanamento dell’intera rete scolastica cervinese, considerando gli altri finanziamenti già assegnati al nostro Comune, come nel caso della Scuola media Vito Vigliotti e dell’Asilo nido di Via Galatina. Entro tre anni, saremo finalmente in grado di sciogliere questo nodo cruciale, risollevando completamente la situazione e realizzando il punto centrale del nostro programma elettorale”. Una notizia che darà sollievo agli studenti e alle rispettive famiglie:”Restituiremo spazi adeguati e strutture sicure ai nostri piccoli concittadini – ha aggiunto la consigliera Stravino. Ѐ un primo passo, che rientra in un piano  di più ampio respiro, che guarda all’avvenire dei nostri figli, mettendo al centro la Scuola, fulcro di ogni società civile che si rispetti”.

; Ris