0 00 2 min 1 mese 247
La bellissima area ancora preda di atti vandalici. Pietre e sassi contro il segnale stradale. Lo scorso 14 maggio l’inaugurazione dell’area riqualificata

Più che una segnalazione è diventato un autentico grido d’allarme quello dei residenti di via Belvedere a Maddaloni che da quasi due mesi stanno cercando, con apprezzabile passione, di migliorare e riqualificare una delle zone più suggestive della città, dovendosi puntualmente scontrare con l’inciviltà che regna sovrana.

La meravigliosa area panoramica, di recente oggetto di un restyling realizzato grazie al Comune di Maddaloni, con tanto di inaugurazione della piazzetta dove, lo scorso 14 maggio, il Vescovo di Caserta, Mons. Pietro Lagnese, inaugurò la Statua di Maria Immacolata. (GUARDA IL VIDEO DELLA CELEBRAZIONE). In questi due mesi, però, almeno due episodi hanno disturbato la quiete. Lo scorso 3 giugno sono state spezzate le catene che delineavano l’area della villetta (LEGGI IL NOSTRO SERVIZIO).

Lo specchio stradale di via Belvedere dopo il tiro a segno
Dai residenti un’altra segnalazione: corse folli di bici elettriche e macchine 50 nello spazio riservato ai disabili

Ancora peggio è andata mercoledì notte, quando i soliti ignoti hanno scagliato pietre e sassi contro lo specchio stradale che consente le manovre automobilistiche tra i vicoli stretti di via Belvedere, via Pintime e via Pignatari. Vetro andato in frantumi. A questo si aggiungono numerose segnalazioni dei cittadini, arrivate alla nostra redazione, a riguardo della corsia riservata ai portatori di handicap, diventata una sorta di pista automobilistica a favore di bici elettriche e purtroppo anche di macchine 50 cilindrata che sfrecciano senza rispetto alcuno nel percorso riservato ai disabili, creando problemi e disagi.