0 00 2 min 7 mesi 326
Intoppi al portellone del bilico. Dipendenti lamentano problemi di pulizia del sito

MADDALONI- Si rompe il portellone del bilico e la raccolta dei rifiuti subisce una battuta d’arresto. Operazioni rallentate in attesa dei mezzi sostitutivi. La transizione del servizio Nu verso il nuovo gestore, in attesa della definizione del nuovo piano industriale e quindi dei nuovi investimenti, complica la vita agli operatori costretti a gestire il servizio con i mezzi residui a loro disposizione. I tempi, secondo le prime indiscrezioni che giungono dalla stazione unica appaltante (oggi, alle prese con le procedure di giustificazione dei prezzi), proiettano l’assegnazione del servizio al nuovo gestore entro settembre al massimo entro la fine dell’anno. Nel frattempo, come tutti i periodi estivi, ritorna il problema della pulizia dell’ex Foro Boario. Troppo fetore per le perdite di liquami dai camion. E’ l’effetto del troppo caldo. E tanti animali che che spuntano da tutte le parti. Il trasbordo della frazione umida verso i compattatori non è stata mai un’operazione agevole. La transizione gestionale non facilita la gestione ottimale dei mezzi e degli impianti. Anche quest’anno, è finita la pazienza per i disagi causati dal trasbordo della frazione umida all’ex Foro Boario. Non ricordiamo più da quanti anni si continua denunciare la persistente perdita di percolato dai mezzi d’opera. Poi se si aggiunge qualche guasto o inghippo tecnico l’operazione puzzolente diventa di difficile gestione.