0 00 1 min 2 mesi 164

Riceviamo e pubblichiamo

«Regione Campania, Provincia di Caserta ed Eda rifiuti hanno sottoscritto un accordo per l’ammodernamento tecnologico dello Stir di Santa Maria Capua Vetere. La stessa intesa è stata raggiunta con tutti i soggetti gestori di impianti omologhi sul territorio regionale. Si tratta di un intervento che prevede un investimento di cento milioni di euro e che ha l’obiettivo di ridurre al minimo l’impatto ambientale dell’impianto sul nostro territorio. Non solo, attraverso questa operazione calerà in maniera sostanziale la quantità di rifiuti da incenerire in modo da consentire alla Campania di essere autosufficiente e di non dover conferire nulla fuori regione, con un conseguente risparmio di costi per ente e cittadini». Lo dichiara Vincenzo Santangelo, consigliere regionale del gruppo Italia Viva al consiglio regionale della Campania.