0 00 2 min 2 mesi 206

I carabinieri della sezione operativa di Castello di Cisterna hanno arrestato per spaccio di droga 3 persone: Rosario Migliaccio, Pasquale Trombetta e Emanuela Di Cicco.  Tutti già noti alle ffoo erano in Via Borsellino, all’interno del rione ex lege 219. Migliaccio cedeva alcune dosi ai clienti in fila, gli altri due monitoravano la zona per evitare sorprese delle forze dell’ordine.

Vigilanza purtroppo (per loro) inutile. I militari hanno bloccato tutti e recuperato 314 dosi di crack, 69 di cocaina e 1595 euro in contante ritenuto provento illecito.

Migliaccio è finito in carcere, i complici ai domiciliari. Sono in attesa di giudizio.

Appena poche ore prima, gli stessi militari hanno arrestato Raffaele Vitale e Pasquale Barbato. Dovranno rispondere di detenzione di droga a fini di spaccio perché trovati in possesso di 56 dosi di crack e 7 di cocaina, oltre a circa 30 euro in contante.

Erano in Via Leopardi, nel comune di castello di cisterna. Entrambi attendono giudizio.

Brusciano:

MIGLIACCIO Rosario nato ad Acerra il 02/04/96, res. Acerra

TROMBETTA Pasquale nato a Napoli – il 29/03/61, res. Brusciano

DI CICCO Emanuela nata a Torre del Greco il 15/05/80, domiciliata a Castello di Cisterna

Castello di Cisterna:

VITALE Raffaele nato a Frattamaggiore il 12/02/1997, domiciliato in Orta di Atella

BARBATO Pasquale nato a Massa di Somma il 09/08/90, domiciliato in Pomigliano d’Arco

Cara