0 00 2 min 2 settimane 220
Ascolta l'Articolo
Voiced by Amazon Polly
Nel cortile del Villaggio dei Ragazzi è andato in scena il “Concerto Classico Napoletano”, ultimo evento dell’estate maddalonese

Ieri si è conclusa la stagione estiva maddalonese, voluta dall’amministrazione comunale guidata dal sindaco Andrea De Filippo, regalando a più di 600 partecipanti bellissimi momenti. Un gruppo di piccoli autistici ha dato avvio alla serata, svoltasi sotto il patrocinio del Comitato Unicef di Caserta, imprimendo l’impronta colorata della mano su un tessuto bianco per sottolineare la volontà dei piccoli di lasciare comunque un segno.

La grande musica poi, del Maestro Antonio Barchetta, ha galvanizzato un pubblico con uno repertorio di classici napoletani di grande spessore. Momenti di riflessione artistici e declamazioni in vernacolo sono poi stati offerti dall’avv. Luca Tramontano, dando allo spettacolo completezza e atmosfera.

Le parole del sindaco De Filippo, che ha ricordato gli avvenimenti tristi del Molise e l’importanza di crescere in coesione sui territori hanno concluso la serata. “Coniugare musica e solidarietà è stata sicuramente una scelta vincente, si cresce nel benessere come comunità senza dimenticare i bambini e gli adolescenti a cui noi come Unicef diamo voce“, ha affermato la presidente provinciale Unicef Lia Pannitti. Oggi UNICEF sarà ancora in piazza a Maddaloni per promuovere la Campagna nazionale “CAMBIAMO ARIA