0 00 4 min 3 mesi 172
Si gioca domenica mattina alle ore 11.00 la quarta giornata di campionato. La sfida in programma al “Comunale” di Arienzo

La Maddalonese prova a voltare pagina ed approfittare del turno casalingo per tornare a fare punti e dimenticare l’amara domenica di Mugnano e la sconfitta nel derby con il Villa Literno. Si cambia ancora una volta casa nel continuo pellegrinaggio di questa stagione nata sotto una cattiva stella per quanto riguarda gli impianti di gioco. Domenica (fischio d’inizio alle ore 11.00, arbitra Ambrosino di Nola) sarà il “Comunale” di Arienzo ad ospitare il match con l’Atletico Calcio ferma a quota tre punti in classifica, uno in meno della Maddalonese.

Una squadra nata dalle ceneri della Frattese, una nobilissima del calcio dilettanti e che si presenta a questa avventura in Eccellenza non proprio da sprovveduta come dimostrano alcuni nomi in formazione a cominciare dall’allenatore Ivan De Michele, tecnico navigato della categoria che sa trasmettere grinta e personalità ai suoi calciatori. Un Atletico Calcio con tanti giovani in rosa ma con elementi di peso ed esperienza come Viglietti, La Pietra, Sannino, Foti, Lepre e Labriola che non hanno certo bisogno di presentazioni.

La classifica del girone A dopo

Un’ossatura di tutto rispetto per una compagine da non prendere assolutamente sotto gamba. Le ultime sconfitte rimediate con Acerrana e Napoli United, hanno un pochino ridimensionato l’esordio con il botto e la vittoria a sorpresa della prima giornata contro la corazzata Pompei. Chiaro che la sfida di domenica mattina potrebbe rappresentare un importante snodo. Atletico Calcio che, come la Maddalonese, è rimasto a secco di reti nelle ultime due giornate. Due squadre che devono ritrovare la confidenza con il gol.

LEGGI ANCHE: IL 30 SETTEMBRE AL VILLAGGIO DEI RAGAZZI SI CELEBRA IL GIRO D’ITALIA CON IL LIBRO DI GIAN PAOLO PORRECA

I biancoazzurri napoletani sono nati dalle ceneri della nobile Frattese. Alla prima presenza in Eccellenza possono contare su una rosa con tanti nomi di qualità ed esperienza

Arriviamo sotto porta con buona qualità – dichiara l’allenatore della Maddalonese Pasquale Bovienzo – ma non riusciamo a concretizzare. Un dato che non mi preoccupa perché fin quando c’è una grossa mole di gioco bisogna stare tranquilli in quanto prima o poi i gol arriveranno. Abbiamo affrontato una settimana di lavoro e di messa a punto di tutte cose che vanno migliorate. Contro il Villa Literno avremmo preferito qualche applauso in meno e qualche punto in più ma sono convinto che i miei ragazzi sapranno subito voltare pagina e riprendere il cammino sul binario giusto”.

Contro l’Atletico Calcio si spera nel recupero del difensore De Fenza, uscito malconcio dal derby contro il Villa Literno, mentre dovrebbe ancora restare fermo ai box il centrocampista Fibiano, alle prese con un brutto risentimento muscolare. Diretta streaming della gara sulla pagina facebook ufficiale MADDALONESE CALCIO 1919