0 00 2 min 2 mesi 445
Ascolta l'Articolo
Voiced by Amazon Polly
Epocale il loro tormentone “Amici Ahrarara” con cui prendevano in giro le televendite delle emittenti locali

È morto Bruno Arena dei Fichi d’India. Aveva 65 anni. L’attore comico era stato colpito nel 2013 da aneurisma cerebrale ma recentemente era riapparso in una foto insieme a Max Cavallari, al suo fianco per anni sulle scene, che dopo la malattia non lo aveva mai lasciato solo. 

Il duo dei Fichi d’India, la cui attività venne fermata nel 2013 dall’aneurisma subìto da Arena, erano nati artisticamente nel 1989, dapprima nei teatri cabaret poi in trasmissioni radio e tv. La televisione e soprattutto i cinepanettoni a decretare un grande successo popolare spinto dal leggendario tormentone “Amici Ahrarara“, con il quale facevano il verso alle televendite televisive locali. Tra i successi al box office ricordiamo Natale sul NiloNatale in IndiaMatrimonio alle Bahamas con Massimo Boldi e Christian De Sica e, nel ruolo del Gatto e la Volpe, nel Pinocchio di Roberto Benigni. Arena e Cavallari sono fra i proprietari dell’Arlecchino, storico locale di Vedano Olona, in cui si sono formati molti cabarettisti. 

Il 17 gennaio 2013, mentre registra una puntata di Zelig con Max Cavallari, Bruno Arena ha una improvvisa emorragia cerebrale. Portato d’urgenza in ospedale, viene sottoposto a diversi interventi neurochirurgici.