0 00 3 min 2 mesi 153
Ascolta l'Articolo
Voiced by Amazon Polly
Progetto “Dialoghi sulla sostenibilità – Esperienza di Alimentazione Sostenibile”: dal compost alla tavola e “sondaggio antisprechi alimentari”

Il 21 ottobre si celebra presso il sito di San Leucio l’evento conclusivo del progetto nato dal partenariato tra il settore “Educazione allo Sviluppo Sostenibile” della Caritas Diocesana e l’Università Campana L. Vanvitelli, in collaborazione con l’Unicef-Caserta. È stato proposto agli studenti di cinque istituti secondari di secondo grado che hanno aderito all’iniziativa: I.T.S. “M. Buonarroti”; I.S. “G. Ferraris”; Itis-LS “F. Giordani”; Liceo Statale “A. Manzoni”; Liceo Artistico Statale “S. Leucio”.

La programmazione è stata divisa in una fase seminariale svolta dai docenti universitari, attinenti la Questione Ambientale e la Sostenibilità, nelle sue dimensioni economica, ambientale e sociale. In parallelo, invece, una fase esperienziale, sul tema dell’alimentazione sostenibile. Un laboratorio che ha coinvolto il Ferraris, nella raccolta dell’umido; il Buonarroti nell’allestimento di una compostiera e la semina negli orti predisposti dell’istituto; il Giordani nelle analisi chimiche dei prodotti; l’artistico di S. Leucio per la parte delle video riprese e del packaging; il Manzoni nella presentazione della Dieta Mediterranea e relative ricette.

Il progetto è stato ulteriormente arricchito dalla distribuzione di un questionario sullo “spreco alimentare”, redatto dalla ricercatrice del Crea Prof.ssa Nadia Palmieri, cui hanno aderito 1.060 famiglie di studenti

Un’esperienza “pedagogica”, decisamente positiva sia dal punto di vista della qualità del lavoro di gruppo tra istituti. Il Comune di Caserta, rappresentato dall’assessore Enzo Battarra, ha seguito e sostenuto costantemente l’iniziativa promuovendo l’evento finale del 21 ottobre a San Leucio.

Il Prof. Furio Cascetta, prorettore alla Green Economy dell’ateneo campano L. Vanvitelli, si è distinto per disponibilità e passione, assieme al gruppo di insigni docenti universitari e alle Dirigenti scolastiche degli istituti coinvolti che hanno sostenuto il progetto lungo tutto il suo percorso.

Promotori del progetto stesso, l’ex Direttore della Caritas, Don Antonello Giannotti, il suo successore Don Antimo Vigliotta e la Professoressa Lia Pannitti, presidente dell’Unicef-Caserta, la co-promotrice che ha vitalizzato il progetto con la sua energia e passione.

Un grande merito va alle docenti degli Istituti per l’impegno profusi, rendendone possibile la realizzazione, in modo particolare le prof.sse/i Nives Chiavarone e Sabrina Palmieri del M. Buonarroti”; Elisa Meo ed Antonio Papale del “G. Ferraris”; Raffaella Moriello e Anna Di Chiacchio del “G. Giordani”; Michele Cecaro del “A. Manzoni”; Barbara Parrillo e Tiziana Longobardi del “San Leucio. Tuttavia una menzione speciale spetta alla Prof.ssa Sabrina Palmieri, che si è distinta per abnegazione e competenza.