0 01 2 min 2 mesi 1813
Il 40enne era scomparso lunedi mattina presto. I primi sopralluoghi lasciano pensare ad un malore che gli ha procurato una caduta fatale nei pressi del Castello di Cancello

E’ stato l’epilogo più tragico che potesse esserci. Sul Castello di San Felice a Cancello è stato ritrovato, poco dopo le 15.00, il corpo privo di vita di Alfredo De Lucia, il 40enne scomparso lunedì mattina. Le continue ricerche dei Carabinieri hanno permesso il ritrovamento dell’uomo che per due giorni ha tenuto con il fiato sospeso tutta la Valle di Suessola (LEGGI IL NOSTRO SERVIZIO)

Il cadavere giaceva nei pressi del Castello tra le frazioni di Cancello e Botteghino. I familiari sono stati i primi ad essere avvisati ma la notizia ha immediatamente fatto il giro di tutta la comunità. Alfredo De Lucia non era nuovo a fughe improvvise che si erano sempre risolte con un lieto fine. Lunedi mattina, poco dopo le 08.00, era andato a tirare quattro calci al pallone, sua grande e forse unica passione. Trascorreva le ore a palleggiare come si può notare dal video tratto dal suo profilo Instagram. Non a caso al momento della fuga non aveva dimenticato di portare con se uno zaino con il suo inseparabile pallone.

L’uomo soffriva di momenti di depressione e fragilità dovute a vicende personali. Stretto riserbo sulle prime indagini ma qualcuno di sbilancia dicendo che si sia stato un improvviso malore la causa della rovinosa e fatale caduta sulla collina. Dai primi rilievi, infatti, la posizione del corpo non lascia presagire ad un suicidio.

LEGGI ANCHE: TRASPORTO ALUNNI CERVINO, ACCORDO CON DITTA LAUDATO