0 00 4 min 4 settimane 145
Della Monica e compagni fanno un passo indietro rispetto alle ultime prestazioni. Due errori della difesa segnano il match

La Maddalonese esce sconfitta dal “Vanore” e perde punti importanti in una gara che già alla vigilia nascondeva tutta la sua difficoltà, pur essendo ampiamente nelle possibilità di Della Monica e compagni. Il Sant’Antonio Abate, pur senza strafare, porta a casa punti preziosi per uscire dalle zone complicate della classifica. Il doppio vantaggio acquisito nel primo tempo si è rilevato fondamentale perché la Maddalonese non è stata in grado di pungere sotto porta, né tantomeno di riaprire il match.

I padroni di casa, sorretti dall’ incessante tifo degli Ultras, hanno capitalizzato a pieno la giornata non brillante della difesa ospite per poi tornare a mettere paura in un paio di situazioni in contropiede. Per la Maddalonese un passo indietro rispetto alle ultime prestazioni. Eppure, la gara era partita sotto il verso giusto con Di Mauro che subito si mette in evidenza con una conclusione da lontano terminata di poco fuori.

Orlando del Sant’Antonio Abate: il 2001 giallorosso migliore in campo
L’uno/due dei padroni di casa nel primo tempo è stato letale. Nella ripresa, la Maddalonese non è stata in grado di riaprire la gara

Al 16’ Sant’Antonio in vantaggio con Orlando che finalizza con un tape-in sotto porta dopo una bella azione sviluppatasi sulla fascia destra. Il numero 22 giallorosso risulterà tra i migliori in campo. Al 26’ proprio Orlando sfiora il raddoppio sfruttando un’indecisione della difesa e facendo partire un diagonale da ottima posizione che fa la barba al palo. Al 43’ il pressing altissimo dell’undici di mister Di Nola porta al raddoppio con Delle Donne che approfitta di un errore di Cerreto per depositare a porta vuota.

Nella ripresa, la Maddalonese prova subito a darsi una svegliata: al 56’ Fibiano dai venti metri ha tutto il tempo per preparare la conclusione ma la mira non è delle migliori. Al 65’ ancora progressione di Orlando con la forte conclusione che trova prima i guanti di Cerreto, poi la traversa ad evitare il peggio per la Maddalonese. Negli ultimi venti minuti arrivano gli spunti di Percope e Colonna a vivacizzare il fronte offensivo ma Alcolino non corre particolari pericoli. Il lungo recupero serve solo ad allungare l’agonia, il Sant’Antonio Abate, senza troppi sforzi, incassa tre punti pesanti per guardare con più ottimismo al futuro.

Christian Viscovo della Maddalonese, autore di un’ottima prestazione

SANT’ANTONIO ABATE-MADDALONESE 2-0

SANT’ANTONIO ABATE: Alcolino, Salese (89’ Gargiulo), Girardi, Esposito, Longobardi, Comegna, Cascone (62’ Vatiero), Sorriso V. (91’ Porzio), Acampora, Delle Donne (80’ Sorriso A.), Orlando. A (80’ Vitale). A disp.: Cimmino, Orlando C., Lugibello. Allenatore: Di Nola

MADDALONESE: Cerreto, Percope, De Siena (46’ Bracale), Solpietro, Viscovo, Della Monica, Di Mauro (80’ Barletta), Balzano, De Marco (84’ Pirone), Fibiano (67’ Tourè), Tansella (46’ Colonna). A disp.: Tessitore, Arciero, Della Valle, Della Ventura. Allenatore: Bovienzo

ARBITRO: Castello di Ercolano

MARCATORI: 16’ Orlando, 43’ Delle Donne

AMMONITI: De Siena, Orlando, Sorriso A.

NOTE: spettatori 150 circa, angoli 4-1