0 00 2 min 3 settimane 209
Ascolta l'Articolo
Voiced by Amazon Polly
Saltata la raccolta mattutina di carta e cartone. Situazione più critica in via Ponte Carolino e aree periferiche

MADDALONI- La coperta è corta. Anzi, i mezzi d’opera sono davvero pochi. Così, ritorna il problema irrisolto della mancanza dei mezzi sostitutivi. Si viaggia sul filo: basta che un camion dei rifiuti, subisce un guasto ordinario, e salta il percorso della raccolta. Questa mattina, i compattatori per la raccolta della carta sono stati dirottati sulla raccolta dell’umido. Umido rimosso e carta e cartono rimasti a terra in gran parte del territorio urbano. Un disagio sostenibile ma pur sempre un disagio. Resta inevasa la segnalazione dei sindacati sulla carenza del parco automezzi. E oggi c’è un nuovo problema: il vestiario invernale non è stato ancora consegnato. Così come mancano gli impermeabili. Si è rimesso in moto il dissenso all’interno del personale. E’ una vicenda che si ripete, ormai, ad ogni cambio stagione. E’ un film già visto: il solito guasto e il sistema va in tilt. Ritardata consegna del vestiario e personale in stato di preallarme. La sensazione, in questa lunga transizione verso il nuovo appalto Nu, è che bisognerà aspettare che si compiano tutti gli atti propedeutici necessari per arrivare alla firma del nuovo contratto. Solo un minuto dopo scatterà il rinnovo del parco automezzi, l’avvio della manutenzione ordinaria e straordinaria dei mezzi e forse anche ci sarà la fine d tutte le pendenze ancora in piedi con il personale. Nel frattempo, sempre nella speranza che non sopraggiungano intoppi procedurali, bisogna confidare che i guasti non si accaniscano sul parco automezzi datato e numericamente risicato.