0 00 1 min 2 mesi 148

“L’impegno dei Carabinieri nei soccorsi è intenso già dalle prime luci dell’alba. Agli 80 carabinieri normalmente presenti sull’ischia che da subito si sono attivati nelle ricerche dei dispersi si sono aggiunti altri 21 militari del Reggimento Campania. Sono dotati di veicoli fuoristrada, in grado di raggiungere anche le zone più difficili.

Domani ne arriveranno altri 10. Si tratta di un potenziamento fortemente voluto per aumentare le capacità della macchina dei soccorsi, per controllare il territorio ed evitare episodi di sciacallaggio. Con le 10 unità del Reggimento Campania, domani, arriveranno anche 6 carabinieri forestali. 3 saranno dotati di droni, 2 sono specializzati in materia di dissesto idrogeologico.

I loro rilievi saranno messi a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Intanto, gli sfollati saranno ospitati in strutture alberghiere dell’isola.

Siamo vicini alla popolazione ischitana e lavoreremo giorno e notte fino a quando non avremo trovato e soccorso tutti i dispersi.”