0 00 5 min 2 mesi 118

Nonostante l’inclemenza climatica, in data 26-11-2022 si è tenuta nella sede dell’Enoteca Provinciale a Caserta la riunione degli Stati Generali della Cultura di Terra di Lavoro. Vi è stata una ampia partecipazione di associazioni da tutta la provincia (vedi l’elenco).                                                    I coordinatori della rete Ferruccio Diozzi, Pasquale Iorio, Paolo Mandato e Rachele Arena hanno illustrato gli obiettivi ed i programmi necessari per rilanciare le attività e per ripartire con la cultura, come fattore di coesione sociale e di conoscenza su tutto il territorio. In particolar modo sono state ricordate le varie iniziative e buone pratiche già realizzate in questi ultimi anni, a seguito della prima edizione che si tenne sempre a Caserta: a partire dal ricco programma di incontri e di eventi con la presentazione di libri e progetti vari promossi da Aversa dei libri e dalle Piazze del Sapere. Dagli interventi sono emersi i contributi e le attività in varie zone e città: a partire da Capua a S. Maria Cv, dal teanese fino alla zona matesina e al caiatino.                                           A conclusione dei lavori si è deciso di rafforzare il sistema di comunicazione in rete con un report dell’incontro e con l’allargamento del gruppo FB Stati Generali della Cultura – già attivo sui social – a tutti i partecipanti della rete, come luogo di integrazione delle conoscenza, delle esperienze e delle buone pratiche. Inoltre sono state sottolineate alcune criticità su cui intervenire  e lavorare, incalzando enti ed istituzioni locali e regionali (a partire dai comuni e dalla Scabec Campania), con appositi progetti di promozione e valorizzazione del ricco patrimonio storico e di beni culturali presenti sul nostro territorio.                                                                                                            A tal fine, continuano le attività già in atto con eventi programmati fino alla fine dell’anno, da parte di Aversa Terra dei Libri – in tutta l’area aversana – e delle Piazze del Sapere, che si apprestano a promuovere un progetto per rilanciare nella prossima primavera il Festival Letture di gusto: libri, cibo, territorio ed ambiente per uno sviluppo locale ecosostenibile. In particolare ci saranno eventi con esposizioni della rete di Canapa Sativa e di Terre delle viti (vino). In merito al patrimonio e centri storici verrà prestata attenzione ad alcune realtà fondamentali:

  1. All’inizio del nuovo anno organizzare un evento su Capua nei musei del mondo, con il Museo Archeologico e quello Campano.
  2. Iniziative a Teano, nella zona alifana e matesina (a partire da Gioia Sannitica) su centri storici, patrimonio artistico e beni culturali.
  3. Con l’AIB rilanciare con forza – a partire dai comuni – il ruolo delle biblioteche come luoghi di socializzazione e di conoscenza – a partire da  quelle di Caserta, di Marcianise ed altre.
  4. Rilanciare il ruolo degli archivi per la memoria storia e dell’identica delle varie comunità (a partire da quello storico di Caserta).

Per fare una verifica sulle attività e per dare continuità alla rete si terranno incontri periodi degli Stati generali della cultura. La prossima riunione è prevista per metà gennaio 2023 a S. Maria CV.

Partecipanti

Rachele Arena, Aversa Terra di Libri – Ferruccio Diozzi, Amici Città della Scienza – Pasquale Iorio, le Piazze del Sapere – Paolo Mandato, Pianeta Cultura – Alfredo Balasco, Studioso Teano – Maria Pia Cacace, Aib Campania – Giuseppe Diana e Nicola Tirozzi, ASS. Partecipazione Attiva – Umberto Riccio, Caserta Turismo – Vincenzo S. De Lucia, Canapa Sativa biologo nutrizionista – Salvatore Delli Paoli, Biblioteca Marcianise – Vincenzo Angelino, Consigliere Comunale Aversa – Laura Muratori, Aversa Donne – A. Ricciarelli di Gioia Sannitica + 1 altro

Adesioni: Luigi Carrino, Presidente DAC – Enzo Battarra, Assessore Cultura Caserta – Marialidia Raffone, Biblioteca Ruggiero Caserta – Antonio Crispi, Presidente Auser Casagiove – Adolfo Villani, Sindaco di Capua – Anna Maria Ferriero, Assessore Cultura S. Maria CV – Raffaele Zito, Agenda 21 per Carditello – Elpidio Iorio, Pulcinellamente