0 00 4 min 2 mesi 175
Poca precisione sotto porta nonostante tre nitide palle gol create. Per gli uomini di mister Bovienzo è la terza sconfitta consecutiva

La Maddalonese trova in quel di Saviano la sua terza sconfitta consecutiva. Un KO amarissimo dovuto più alla troppa imprecisione sotto porta che ai meriti degli avversari che hanno comunque avuto capacità e volontà di credere nell’impresa conquistando tre punti davvero pesanti. Neroverdi con una formazione giovane che ha saputo capitalizzare in maniera ottimale le occasioni giunte nel corso del match.

Maddalonese che sbaglia l’approccio alla partita prima di conquistare un eloquente possesso palla che purtroppo non inciderà sul risultato finale, anche a causa della giornata spenta di alcuni solisti di qualità. Adesso bisogna guardare con attenzione la classifica e soprattutto puntellare la rosa nell’imminente mercato invernale. Saviano che parte subito forte e i frutti si vedono già all’8’ con Casillo che svetta più in alto di tutti su calcio d’angolo e schiaccia in rete il pallone del vantaggio. La Maddalonese si sveglia al 36’ con la bella giocata di Di Mauro, che per tutto il match ha provato ad accendere le polveri in attacco, che mette un pallone d’oro a centro area ma a pochi centimetri dalla porta, nessuno riesce a spingere la palla oltre la linea. Il primo tempo si chiude con la Maddalonese che ci prova da palla inattiva senza successo.

Casillo apre le danze dopo otto minuti. I padroni di casa ci mettono cuore e volontà e il raddoppio arriva al 68′ su calcio di rigore. Nella Maddalonese ha debutto il neo acquisto De Stefano

Al 51’ Chirullo approfitta di un buco della difesa e si presenta da solo davanti a Cerreto, sparando alle stelle la conclusione. Al 64’ l’asse Fibiano-De Siena confezione un assist al bacio per Alessandro De Marco che da pochi passi non riesce a gonfiare la rete. Gol mancato, gol subito: al 68’ la mano malandrina di Della Valle in area vale il rigore decretato dall’arbitro che Chirullo trasforma di potenza. La Maddalonese subisce il colpo e parte la girandola dei cambi. Il Saviano controlla la gara, la Maddalonese ci prova senza ferire. All’88’ De Stefano serve Di Mauro con un traversone a rientrare, la posizione è ottimale, la conclusione viene salvata sulla linea. Quando anche la fortuna ti gira le spalle.

Quello che bisogna girare, adesso, è questo periodo avaro di soddisfazioni. Al 58’ minuto di gioco ha fatto il suo debutto Giovanni De Stefano, esterno classe 2001, proveniente dal Barano. Un peperino che potrà sicuramente tornare utile a mister Bovienzo.

Il minuto di raccoglimento osservato per i tragici eventi di Ischia

SAVIANO-MADDALONESE 2-0

SAVIANO: Di Sarno, Liguori L., Avitabile (46’ Schibano), Casillo, Annibale, Sorrentino, Guidone (70’ Scopetta), D’Ambrosino, Chirullo (93’ Belmonte), Castaldo (65’ Liguori F.), Franza. A disp.: D’inverno, Sparano, Polewka, Falco, Salvati. Allenatore: Belmonte

MADDALONESE: Cerreto, Percope (70’ Bracale), De Siena, Solpietro (70’ Toure), Viscovo (46’ Della Valle), Della Monica, Di Mauro, Balzano (58’ Fibiano), De Marco A., De Marco G. (58’ De Stefano), Colonna. A disp: Tessitore, Arciero, Sodano, Tansella. Allenatore: Bovienzo

ARBITRO: Zadrima di Pistoia

MARCATORI: 8’ Casillo, 68’ Chirullo (rig.)

AMMONITI: Viscovo, Colonna, Chirullo, Guidone, Cerreto, Di Marco G., Di Mauro

NOTE: spettatori oltre 100, pomeriggio di forte vento, angoli 4-5. Osservato un minuto di raccoglimento per i tragici avvenimenti dell’alluvione di Ischia

LEGGI ANCHE: L’IMPEGNO DEI CARABINIERI IN MERITO ALL’ALLUVIONE DI ISCHIA