0 00 1 min 2 mesi 144

I carabinieri della stazione di Licola di Pozzuoli e quelli forestali della stazione di Pozzuoli hanno denunciato 3 persone per violazioni alla normativa ambientale.

Il primo è il titolare di un’officina meccanica al cui interno erano stoccati rifiuti senza alcun controllo. I militari hanno riscontrato una cattiva gestione delle acque reflue e dei registri di carico e scarico dei rifiuti.

Nei guai anche il gestore di una falegnameria. L’attività era condotta senza alcuna autorizzazione e il locale era alimentato da un allaccio abusivo alla rete elettrica.

Anche in questo caso sono stati rilevati rifiuti smaltiti illecitamente.

L’attività è stata sequestrata. Denunciata anche la proprietaria delle “mura” della falegnameria.