0 00 3 min 2 settimane 99
Hanno aderito al progetto 40 scuola della provincia di Caserta e 50 scuole della provincia di Napoli che si incontreranno sia in presenza che a distanza

Oggi si terrà domani, presso l’ITI.LS Giordani di Caserta l’incontro per il Progetto UNICEF-Ministero Istruzione e Merito Scuola Amica. Anche per l’a.s. 2022-23 UNICEF e Ministero dell’Istruzione e Merito hanno proposto alle Scuole di ogni ordine e grado di aderire al programma “Scuola amica delle bambine, dei bambini e degli adolescenti“. Si tratta della proposta finalizzata alla progettazione di una scuola capace di realizzare i diritti dell’infanzia e dell’adolescenza attraverso una progettazione partecipata di studentesse, studenti, dirigenti, docenti, personale scolastico, famiglie e comunità educante.

La proposta è finalizzata alla progettazione di una scuola capace di realizzare i diritti dell’infanzia e dell’adolescenza attraverso una progettazione partecipata di studentesse, studenti, dirigenti, docenti, personale scolastico, famiglie e comunità educante

“Il progetto intende coinvolgere dirigenti scolastici, docenti e alunni in un percorso che mira a dare piena attuazione al diritto all’apprendimento dei bambini e dei ragazzi. Il Protocollo attuativo è lo strumento attraverso il quale le scuole potranno realizzare il percorso di Scuola Amica con il coinvolgimento e la partecipazione attiva degli alunni” ha dichiarato la presidente Pannitti- “La proposta vuole contribuire a realizzare esperienze educative significative in ambienti di apprendimento che tutelino la salute, la non discriminazione e il diritto ad un’educazione di qualità per tutte e tutti.”

Il Progetto accoglie, inoltre, le indicazioni contenute nelle Linee guida per l’insegnamento dell’Educazione Civica, che strutturano un approccio trasversale agli insegnamenti disciplinari, coerente con i principi sanciti dalla Convenzione sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza e i 17 Obiettivi dell’Agenda 2030. Parteciperanno all’incontro la presidente regionale UNICEF Emilia Unicef, la dirigente Antonella Serpico, la referente dell’Ambito Territoriale Caserta, la presidente di Green Care dott. Dolores Peduto e il Comandante della Brigata Garibaldi Gen. Mario Ciorra, che porterà la propria esperienza con i bambini dei paesi del mondo incontrati durante le missioni.

  • PER TUTTE LE NOTIZIE DI GIORNALENEWS CLICCA QUI