0 00 3 min 2 settimane 333
Sarà rimosso anche il sottofondo stradale per una profondità di 30 centimetri. Da un punto di vista tecnico, sarà rifatto prima sottofondo cioè lo strato più profondo della pavimentazione stradale e ha il compito di distribuire e assorbire i carichi evitandone la concentrazione in un unico punto con potenziali rischi di cedimenti e di fessurazione dell’intera pavimentazione stradale. In questa zona si sono denunciate vibrazioni e fessurazioni proprio per la fragilità della base della pavimentazione

MADDALONI- Sono cominciati questa mattina e dureranno un mese. Con le opera di pulizia, diserbamento, rimozione dei rifiuti sono i iniziati i lavori di rifacimento integrale di via Forche Caudine, ungo la tratta che va dall’incrocio con via Ponte Carolino fino ai Giardinetti. Si tratta di un intervento pesante rinviato per le pessime condizioni atmosferiche.

Assessore D’Alessandro, nello specifico, quali opere verranno realizzate?

Dal chiosco a scendere si comincia con la pulizia dei laterali per il displuvio delle acque. Poi ci sarà la fresatura dell’asfalto lungo tutta la tratta.

E poi si rifarà la pavimentazione?

No, poi sarà rimosso anche il sottofondo stradale per una profondità di 30 centimetri. Da un punto di vista tecnico, sarà rifatto prima sottofondo cioè lo strato più profondo della pavimentazione stradale e ha il compito di distribuire e assorbire i carichi evitandone la concentrazione in un unico punto con potenziali rischi di cedimenti e di fessurazione dell’intera pavimentazione stradale. In questa zona si sono denunciate vibrazioni e fessurazioni proprio per la fragilità della base della pavimentazione.

Si tratta di un intervento abbastanza invasivo…

Sarà un lavoro abbastanza importante dal punto di vista tecnico. E proprio per questo si svolgeranno anche di notte per arrecare meno fastidi possibili al flusso veicolare.

Ma non saranno eseguiti per tratte e per corsie alternate?

Si ma non stiamo parlando di rifare l’asfalto. Quindi di un intervento che dura poche ore. Ma di una azione di rifacimento strutturale. I lavori dureranno, per questo, circa un mese. E ci saranno ripercussioni sul traffico. Con l’avanzare dei cantieri saranno adottati i provvedimenti di imitazioni e deviazioni più opportune.