0 00 3 min 2 mesi 138

Ciro Rossi è il nuovo presidente della Federconsumatori di Caserta: lo ha eletto all’unanimità il congresso provinciale che si è celebrato martedì 28 marzo presso la sede dello Spi Cgil in via Roma. Rossi, dirigente sindacale di lungo corso, è stato anche segretario provinciale della Slc Cgil, raccoglie il testimone di Antonella di Sorbo che ha guidato l’organizzazione per due mandati. «E’ indispensabile che la nostra organizzazione evolva la sua funzione entrando nei processi decisionali – ha sottolineato il neo presidente – non è sufficiente garantire la parte dei servizi e dell’assistenza all’utenza con i nostri professionisti. Dobbiamo avere un ruolo decisivo nella pianificazione dei servizi per meglio tutelare i cittadini». Rossi evidenzia come la Federconsumatori svolga una funzione fondamentale nel contrasto alle truffe aumentate dopo la pandemia di cui spesso sono vittima gli anziani. «E’ proprio alla tutela degli anziani – ha spiegato – che dobbiamo guardare con grande attenzione nella nostra azione. C’è bisogno di rivedere la gestione dell’offerta sanitaria e l’azione degli ambiti sociali per erogare nel migliore dei modi i servizi». Il tema della contrattazione è centrale anche nell’intervento del segretario generale dello Spi-Cgil Michele Colamonici. «Tutti dobbiamo fare uno sforzo ulteriore per partecipare alla fase di contrattazione sociale e per rivendicare con forza e autorevolezza il ruolo dell’organizzazione – ha sottolineato – solo esercitando questa funzione e mettendo in campo un’azione sinergia Federconsumatori, Spi, ma anche il Sunia riusciranno a condizionare i processi di pianificazione territoriale nell’interesse dei cittadini». Il segretario generale della Cgil Sonia Oliviero non ha esitato a parlare «di contaminazione dell’azione tra le diverse organizzazioni». «Dialogando e ragionando assieme, nel rispetto della loro autonomia che per noi resta sacra – ha evidenziato la segretaria – potremmo rappresentare quel blocco sociale che oggi non è considerato dal governo che continua a portare avanti politiche penalizzanti per fasce deboli e mondo del lavoro». Le conclusioni del congresso sono state affidate a Giovanni Berritto, presidente Federconsumatori Campania.