0 00 3 min 6 anni 111

PUCINO ESULTA
 
Finisce in parità il derby di Terra di Lavoro di Coppa Italia tra la Maddalonese e la Real Albanova. Un risultato che premia la caparbietà degli uomini di Di Napoli bravi a rimontare allo scadere del primo tempo in inferiorità numerica. I casalesi, dal canto loro, hanno mostrato buone trame di gioco, ma non sono riusciti a capitalizzare. Alla fine un pareggio che ci può stare.
Al quinto punizione di Barletta che sorvola la traversa. La partita resta sostanzialmente equilibrata m fino al 22′. Angolo dalla destra per la Real Albanova E dalla mischia esce capita un Como che appoggia comodamente in rete. Provano a replicare i padroni di casa con un cross dalla sinistra di Barletta spizzata di Pirozzi e pallone sull’esterno rete. Proteste Maddaloni s“ al minuto 31 quando Picozzi batte una punizione dal limite e e la palla viene respinta da un braccio in barriera. Al 44′ la gara si surriscalda: Barletta calcia velocemente una punizione sulla trequarti senza chiedere la distanza, colpisce un avversario e l’arbitro (neopromosso) lo interpreta come atto di violenza ed estrae il rosso tra l’incredulità generale. La maddalonese continua ad attaccare a testa bassa e trova con Pucino la rete del pareggio. Il difensore sfrutta perfettamente un traversone dalla sinistra di Izzo che taglia l’intera area di rigore e per l’ex Casertana 菠facile insaccare sul secondo palo. La ripresa si apre con una incursione in attacco di Colella il cui destro finisce al tuo non di molto. Il ritmo non  alto a causa del gran caldo e le occasioni da reti sono davvero poche. Alla mezz’ora l’arbitro ristabilisce la parità numerica. Parisi viene ammonito per non aver rispettato la distanza regolamentare in calce punizione il collaboratore segnala una protesta dell’attaccante che si becca il secondo giallo e quindi anche il cartellino rosso. Sugli sviluppi del calcio piazzato la Maddalonese conquista un corner, batte Picozzi, perentorio stacco di Pirozzi e il portiere devia in corner. Girandola di sostituzioni che per˜ non mutano il punteggio finale. Più nulla fino al 93′, 1-1 e tutti negli spogliatoi.