0 00 3 min 6 anni 107

Videosorveglianza-telecamere

Botta e risposta in merito alla riattivazione dell’impianto di videosorveglianza tra Francesco Costantino, membro del PD e l’ex consigliere comunale, Luigi Bove. Costantino, in pratica, accusa l’ex alleanzino della poca attenzione rivolta quando egli sedeva fra i banchi della maggioranza. Bove replica, affermando che la riattivazione, implica anche il funzionamento dello strumento sito in via Cancello.

Ecco quanto affermato dai due

Resto stupito dell’entusiasmo dell’ex consigliere comunale, Luigi Bove, in merito alla riattivazione della videocamere in città, cosa peraltro chiesta anche dal Pd, ma è opportuno, ad onor del vero, ricordare che quando sedeva in maggioranza, dimenticò  la periferia, e a quanto descritto in delibera n 139 del 11/10/2010.
Di fatto, l’installazione delle videocamere in alcune strade tra cui via Lamia, via Grotticella, etc. non sono mai realizzate. Oggi festeggiamo per cosa?
Nel 2012, il Partito Democratico, presentò una richiesta al Comune ed al Prefetto, chiedendo spiegazioni che mai sono giunte.
Questo dimostra la poca attenzione per tutte le periferie, per cui i cittadini chiedono ad alta voce serietà.

Francesco Costantino
Pd Maddaloni

img_3316 img_3317

E’ troppo importante il risultato raggiunto oggi per poterlo sporcare con inutili polemiche. La reazione di chi mi accusa, offende 1003 cittadini maddalonesi, molti di loro residenti nella periferia, che nel gennaio del 2015, chiesero, con protocollo ufficiale, la riattivazione di tutte le 22 videocamere. La delibera a cui fa riferimento Costantino, tratta anche la periferia, attenzione per cui c’è stata e la telecamera installata nei pressi dell’istituto scolastico di via Cancello ne è la prova. Quella stessa telecamera che a brevissimo sarà riattivata. Mi dispiace constatare, ancora una volta, che si perde l’occasione per guardare il bicchiere mezzo pieno. Ringrazio ancora il commissario prefettizio, Samuele De Lucia, la polizia municipale ed i funzionari del comune che, nonostante i noti problemi derivati da una situazione economica grave, hanno lavorato affinchè la procedura per il ripristino della videosorveglianza, andasse in porto.

Luigi Bove