0 00 2 min 6 anni 94

Disabili dimenticati da anni. ………Quanta ipocrisia e quanta ingiustizia intorno a questi malati. Quante bugie , ritardi, abominevole l’atteggiamento istituzionale. Ricordo che anni fa portammo a braccia sul castello alcuni di loro e passammo una giornata bellissima dove essi erano felici. Nessun permesso nessuna delibera nessun impegno di spesa. ..insomma nessuna speculazione. Eppure insieme all’amico Alberto Marzaioli, allora giornalista, la montagna si aprì ai distrofici e tanti portatori di handicap. Pochi volontari resero possibili queste e tante altre documentate iniziative. In città esistono dei veri prigionieri della condizione fisica che vivono in condizioni da lager. Anche alcune famiglie sono complici di tali assurdità perché temono per le pensioni fottendosene di qualsiasi miglioramento. Centinaia i casi di abbandono e le cooperative?…I centri?…I servizi? ..?Mai esistiti nell’ex comune capofila 328. Sempre lì, ultimi della fila, in una città che ultimamente ha mostrato il suo vero volto politico e sociale.
Giuseppe Iaculo responsabile Maddaloni Sempre
giuseppe iaculo