0 00 2 min 6 anni 106

MADDALONI- Mezz’ora di raffiche furiose: il vento ha colpito duro il territorio maddalonese. Subito, dopo pranzo e per le prime ore del pomeriggio, il territorio è stato spazzato da folate che hanno sdradicato persino i cartelloni pubblicitari (6 per 3) che circondano la «rotonda dei giardinetti» cioè la confluenza tra l’ex statale 265 e la via Appia. Cartelloni abbattuti, supporti spezzati e rami divelti. Per fortuna, si sono registrati solo danni a cose e non a persone. Grazie all’intervento immediato della Polizia Municipale, il traffico è stato solo rallentato e parzialmente deviato: giusto il tempo di consentire la rimozione dei rottami. Ma per circa 30 minuti si è temuto il peggio: il distacco di altri cartelli che avrebbero potuto colpire le auto in transito o le abitazioni circostanti. Da qui, è stata organizzata una ispezione rapida sulle restanti installazioni rimaste illese. Stessa zona e altri danni: in via Cucciarella, il vento ha sradicato un albero che si è accasciato sulla carreggiata all’altezza del supermercato Briò. Anche qui, l’orario (lontano dall’affollamento dei clienti) e la buona sorte hanno evitato danni a cose e persone. Il Nucleo Operativo della Protezione Civile, che da sempre tutela il territorio contro eventi meteorici inattesi, ha eseguito pattugliamenti preventivi per la rimozione di rami o l’individuazione di altre zone di pericolo potenziale. Cessato l’allarme, resta l’allerta.