0 00 1 min 3 anni 22


MADDALONI- Beccati in flagranza di reato: committente e addetta al
trasporto dei rifiuti. La Polizia Municipale ha chiuso il cerchio
intorno ad un’organizzazione, artigianale ma molto efficace,
specializzata nell’occultamento di rifiuti, speciali e solidi urbani.
Alle 16.30, si è chiusa con successo la caccia al vettore dei rifiuti:
intercettato lungo l’ex statale 265, è stato tallonato e fermato, di
fatto in flagranza di reato, in via Feudo. E’ scattato immediatamente
il sequestro dell’apecar, utilizzata per il trasporto: trasporto non
autorizzato, guida senza assicurazione, rifiuti non tracciabili. In
mattinata, era stata intercettata e sanzionata una persona ritenuta
responsabile dell’abbandono di rifiuti in via Carrarone. L’azione di
contrasto funziona. Funziona molto bene e implacabilmente, quando è
attiva una rete di segnalazione e vigilanza in cui i cittadini
svolgono un ruolo attivo.