0 00 2 min 6 anni 107

download
Maddaloni – La memoria, quella che ci rende saggi, colti ed intelligenti, quella che ricorda la storia intesa come punto di riferimento che ci permette di non ripetere gli orrori del passato… quella che è stata ignorata stamattina a Maddaloni.
Alcune persone attendevano l’omaggio ai Decorati al Valor Militare della città di Maddaloni caduti durante la II guerra mondiale. Si sono dati appuntamento in Piazza Vittoria, dov’è ubicato il Monumento realizzato su proposta dei soci dell’Anmig, l’Associazione Nazionale fra Mutilati e Invalidi di Guerra di Maddaloni e dal presidente Cavaliere Salvatore Giulio Borriello, inaugurato il 24 Maggio 2008 davanti a tutta la cittadinanza e con la presenza dell’allora sindaco Michele Farina.
Nulla di fatto, nemmeno l’omaggio della corona floreale è stato depositato ai piedi del Milite Ignoto, tra l’imbarazzo generale e la delusione dei presenti accorsi per assistere all’atto di ossequio.
Tra l’altro, la foto sottostante, spiega meglio il valore etico, morale e strutturale presente nella città delle due torri.
fb_img_1477653851018
Che tristezza …