0 00 4 min 6 anni 122

2016-11-09_00-22-04

Dopo l’articolo pubblicato ieri da Maddaloni News in merito alla contrarietà palesata da Esposito e Costantino ad un’eventuale candidatura a sindaco di Andrea De Filippo per la coalizione di centrosinistra , l’ex consigliere comunale d’opposizione di Maddaloni nel Cuore , ha risposto a quanto asserito da Esposito.

Parole pesanti tra i due:
20161109_000220
Ecco la replica di Esposito:
“Andrea De Filippo ,
come tu stesso (spesso) hai avuto modo di chiarire, sei fatto così …
Molti ormai lo sanno e gli altri, prima o poi, lo capiranno.
Tra i tuoi difetti (che non sono pochi), il più simpatico è quello che solo se immagini che ti stiano toccando un nervo scoperto ti sale la bile al cervello, perdi la comprensione e diventi più arrogante e scostumato del solito.
Spero per te che sia stata solo questa la causa che ti ha portato a non comprendere ciò che leggevi.
Forse ora sarai più rilassato e ti sarà ritornata la capacità di comprensione.
Riprendiamo con ordine.
L’unica parte della mia risposta all’intervista a cui ti riferisci, che riguardava la tua persona, è la seguente:
“A sentire i tanti (quindi tra l’altro riferivo i commenti che avevo ascoltato), sono sembrati patetici i salamelecchi al mondo della sinistra, ma quella vera; dimenticando che alle scorse elezioni rifiutò di apparentarsi con il centro sinistra, aprendo la strada alla vittoria di Rosa de Lucia. Consentitemelo, la cosa più pietosa è stata osservare uomini di sinistra apprezzare i salamelecchi.”
Pertanto, pure impegnandomi, non riesco a comprendere dove sia la “polemica gratuita, forzata ed offensiva“ rivolta alla tua Persona.
Relativamente ai disastri di cui sarei stato recentemente protagonista (linee programmatiche ed altro), ti rendo noto solo che quelle linee programmatiche ricalcavano per la maggior parte tutte le mie proposte. Vedi, io quando perdo non mi faccio salire la bile al cervello. Quindi, ritenevo che anche se non fossi stato io ad essere eletto per risolvere i problemi della nostra città, bene fosse stato se ci avesse provato qualcun altro.
Il “non ci sono riuscito io, non deve riuscirci nessuno” non mi appartiene.
Relativamente agli altri disastri che avrei fatto:
essere stato l’unico consigliere comunale a denunciare in procura appalti e concessioni edilizie irregolari?
essermi interessato per la rimozione di Rosa de Lucia da commissario del Villaggio dei Ragazzi (sostituita, egregiamente, dal generale Alineri)?
essermi interessato affinché il Villaggio dei Ragazzi, che era al collasso, ricevesse nove milioni di Euro di finanziamento?
Mentre tu, di concreto, quali disastri hai fatto? Rendicelo noto…
Ora la chiudo qui e tu potrai rispondere ancora e ancora ma non avrai più l’onore della mia attenzione, non voglio più abbassarmi alla tua arroganza e scostumatezza…
Oh mi perdoni: Lei potrà rispondere ancora e ancora, ma non avrà più l’onore della mia attenzione, non voglio più abbassarmi alla sua arroganza e scostumatezza…
Buona serata”
E De Filippo che conclude così
20161109_001735